Il mistero di Ivano Camarri, geometra valtellinese scomparso da sei mesi: la Procura indaga per omicidio

Era uscito di casa dicendo che si sarebbe recato in auto a Milano per un appuntamento di lavoro, poi è svanito nel nulla. Gli inquirenti seguono la pista del movente economico

Ivano Camarri, il geometra valtellinese scomparso

Ivano Camarri, il geometra valtellinese scomparso

Sondrio – Da sei mesi è svanito nel nulla, dopo essere uscito di casa dicendo che si sarebbe recato in auto a Milano per un appuntamento di lavoro.

La famiglia a metà dicembre ne denunciò la scomparsa ai carabinieri di Traona ma ora la Procura di Sondrio, diretta da Piero Basilone, sul giallo della sparizione di Ivano Camarri, 70 anni, geometra residente a Mantello di cui è stato vicesindaco e ancora in attività come professionista, sta indagando per omicidio.

Lo riportano oggi alcuni medie locali. La pista battuta dai carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Sondrio sarebbe di natura economica