Tragico incidente nella notte Muore contro i cartelli stradali

Cologne, nell’impatto sulla rotonda della Provinciale 17 perde la vita un 22enne

Tragico incidente nella notte  Muore contro i cartelli stradali

Tragico incidente nella notte Muore contro i cartelli stradali

COLOGNE

Tragedia nella notte a Cologne dove alle due di questa notte, in via Francesca è morto Cristian Capoccia (foto), 22enne di Leno. Il giovane attorno alle due del mattino stava percorrendo la strada che collega a Chiari. Stava rientrando a casa dopo aver trascorso la serata con la fidanzata, che vive nella zona della Franciacorta. Il giovane, probabilmente non si è reso conto di essersi immesso sulla rotonda della Provinciale 17 con la sua motocicletta: un punto dove grandi strade si incontrano e poi consentono lo snodo verso l’ovest e la bassa bresciana.

Cristian Capoccia, che nonostante la giovane età era un guidatore esperto, con la moto nel cuore, l’ha attraversata completamente, andando a schiantarsi contro i cartelli stradali. Per terra non si vedono segni di frenata. Il ragazzo, dopo avere battuto contro i pali dei cartelli è volato dalla due ruote ed è finito contro le lamiere con scritto le indicazioni stradali per Chiari, Cologne e altri centri del territorio. Poi è rotolato a terra, dove ha collezionato altri traumi. È spirato nel giro di pochi secondi. Un uomo di passaggio con la sua automobile ha chiamato il numero unico per le emergenze 112, che ha avvisato la Soreu Alpina di Bergamo, competente nella gestione dei mezzi del 118. Sul posto nel giro di pochi minuti sono arrivati l’ambulanza di Rovato Soccorso e un’automedica oltre ai vigili del fuoco volontari di Palazzolo sull’Oglio. I rilievi sono stati affidati alla Polizia stradale, che dovrà ricostruire la dinamica dei fatti. Due vetture sono state colpite da pezzi di cartelloni stradali, fortunatamente senza altri feriti. È stato proprio l’autista di una delle due macchine a chiedere aiuto e a prestare i primi soccorsi al giovane lenese, rimasto immobile a terra. L’autorità giudiziaria ha immediatamente disposto la restituzione del corpo del ragazzo alla famiglia, senza disporre l’autopsia. Cristian lascia mamma Elena e papà Mauro, le sorelle Silvia e Veronica e i nonni Giuseppe e Adriana. La veglia funebre si terrà questa sera alle 17, mentre i funerali si svolgeranno nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Leno domani alle 14.30 partendo dalla casa funeraria Pinzi di via G.M Bravo 2 a Leno. Dopo il funerale si proseguirà per il tempio crematorio di Sant’Eufemia. Il corteo funebre si svolgerà in auto. Milla Prandelli