Anastasia Ronchi scomparsa a Pavia, ancora nessuna traccia della 16enne

La sorella Micol, speaker radiofonica, ha aggiornato e ringraziato i suoi follower su Instagram. “Non ci sono sviluppi. Grazie per il supporto, non me lo aspettavo”

A sinistra, Micol Ronchi. A destra, la sorella Anastasia
A sinistra, Micol Ronchi. A destra, la sorella Anastasia

Pavia, 16 dicembre 2023 – Ancora nessuna notizia di Anastasia Ronchi, la sedicenne scomparsa a Pavia lo scorso mercoledì. E proseguono appelli e ricerche.

"Vogliamo solo che Anastasia torni a casa. Non siamo arrabbiati con lei e speriamo solo che si tratti di una bravata da sedicenne”, queste le parole di Micol Ronchi, speaker radiofonica e sorella maggiore di Anastasia. “Non ci sono sviluppi. Non abbiamo ricevuto dalle forze dell'ordine nessuna conferma di ritrovamento” aveva detto venerdì sera in una storia Instagram la sorella Micol. E, rivolgendosi ai suoi follower, ha aggiunto: “In moltissimi mi state chiedendo se ci siano degli sviluppi e ci tenevo a ringraziarvi per il supporto che ci state dando. Non mi aspettavo - ha proseguito - che al mondo esistessero così tante persone per bene disposte a manifestarsi nel momento del bisogno”. Per quanto riguarda, invece, “i pochi hater che volevano manifestarsi come il peggiore del mal di pancia, sotto le foto di mia sorella, riceveranno una garbata risposta nei prossimi giorni - ha concluso -. Garbo che con me non hanno avuto”. A questa storia ha fatto seguito un post, sabato mattina, in cui la speaker radiofonica ha aggiornato i suo 67mila follower: “Buongiorno. Non ho grandi aggiornamenti da dare: abbiamo ricevuto delle segnalazioni sul fatto che Anastasia possa essere in Toscana. In caso di avvistamento contattate me o le forze dell’ordine al 112. Vi ringrazio per il supporto”. 

La pista toscana 

Secondo una prima segnalazione ricevuta, Anastasia era stata avvistata a Binasco, nel Milanese, a circa 18 chilometri di distanza da Pavia. Segnalazione ritenuta credibile dalla sorella vista la propensione di Anastasia a camminare (“è una grande camminatrice, ha un passo deciso e particolare”) ma che, evidentemente, non ha portato i risultati sperati. Anastasia, secondo un'altra segnalazione, era stata avvistata su un treno diretto a Genova e poi nei pressi della stazione di Genova Brignole. “Sono arrivate tantissime segnalazioni. Qualcuno dice di averla vista anche a Binasco nei giorni scorsi o a Urbino - prosegue Micol Ronchi - noi speriamo che sia solo una ragazzata”. La sedicenne si era da poco trasferita a Pavia dalla Toscana, un dettaglio che fa riflettere Micol: “Altre segnalazioni dicono che è stata vista in Toscana. L'idea che mi sono fatta è che possa essere lì per tornare dai suoi amici, dopo aver resistito per tre settimane. Manifestava questa mancanza”. 

L’identikit

Anastasia ha 16 anni e i capelli corti di un biondo paglia. Con sé non ha né il telefono né soldi. Viene descritta come una grande camminatrice e un dettaglio fornito dalla sorella riguarda proprio la sua camminata “piuttosto decisa e particolare”. Al momento della scomparsa indossava un giaccone Woolrich nero con uno zaino viola con dei disegni e delle scarpe verdi