Un tesoretto a disposizione di mamma e papà per pagare le rette

A Vimercate, genitori con spese superiori a 272,5 euro al mese per il nido possono richiedere un sostegno fino a 55mila euro, calibrato in base all'Isee e alla frequenza. Il Comune erogherà i fondi direttamente alla struttura. Domande aperte fino a esaurimento plafond.

Un tesoretto a disposizione di mamma e papà per pagare le rette

Un tesoretto a disposizione di mamma e papà per pagare le rette

Un sostegno per la retta del nido. A disposizione ci sono 55mila euro, che si aggiungono ad altre agevolazioni statali e regionali (a patto che la somma dei contributi non superi quella da versare) limando una spesa che incide parecchio sui bilanci domestici. Possono richiedere i fondi i genitori che pagano più di 272,5 euro al mese (rimborsabili con il Bonus asili Inps) calibrati in relazione al tipo di frequenza (part-time o full-time) e all’Isee: si va da 100 euro (50 per il tempo parziale) fino a10mila euro di patrimonio del nucleo, a 80 euro (40 per chi frequenta mezza giornata) per Isee fra i 20mila e i 25mila euro. Il sostegno verrà liquidato dal Comune direttamente alla struttura, dopo aver acquisito le presenze mensili. Le domande saranno accolte fino a esaurimento del plafond. "Una misura di sostegno concreto ai genitori e alla conciliazione dei tempi casa-lavoro", sottolinea Riccardo Corti, assessore alla Cura delle persone.

Bar.Cal.