Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
30 mag 2022

Monza in serie A, i tifosi: "Il nostro sogno si è avverato"

I quasi mille sostenitori partiti dalla Brianza raccontano la loro gioia in preda al delirio

30 mag 2022
dario crippa
Cronaca

di Dario Crippa

L’avvocato Raffaele Della Valle, 82 anni, penalista di fama, difensore di personaggi del calibro di Enzo Tortora, alla fine dalla sua casa non si trattiene più e telefona. Mancano ancora 15 minuti, ma la tensione (e la gioia) sono insopportabili: "Mi sento morire, giuro non ce la faccio più". E senti che il cuore dietro la voce ride di giusto. Il Monza ce l’ha fatta. È serie A.

Partiamo da qui per provare a raccontare una giornata pazzesca, conclusa con una partita ancora più incredibile (3-4). I tifosi del Monza, che nella loro vita calcisticamente sfortunata ne hanno viste di tutte, sono in uno stato di estasi. Giuseppe Ghezzi è uno dei tifosi più stagionati, ma a Pisa non poteva non portarci il suo Monza Club “Amici del Monza“. Le sue prime parole sono pronunciate cantando. Poi si ferma e dice: "Se non sono morto stasera non muoio più, che gioia indicibile, questa partita è stata pazzesca, è il sogno che si avvera". Silvano Silva di anni invece ne ha 52, ma il Monza lo segue da quando ne aveva 5: "Una partita storica - urla - dopo essere partiti sotto per 2-0 potevamo crollare e invece è successo di tutto". A novembre, Silvano Silva ha messo in piedi un nuovo club, l’Alta Brianza. E ieri a Pisa ha portato moglie e due figli: "La tensione che si avvertiva in campo e sugli spalti era incredibile, alla fine la gente piangeva, si abbracciava, è stato bellissimo".

Mentre la festa esplodeva sulle tribune dell’Arena Garibaldi e i tifosi si godevano il tragitto verso gli 8 pullman con cui erano arrivati, a Monza al maxischermo accanto allo stadio partivano i cortei a suon di clacson. Fabio Riva, presidente del Monza Club San Fruttuoso, è incontenibile e, pur con la voce arrochita, si lascia andare": "Un delirio, un delirio... una partita indimenticabile. Dopo una vita andiamo in serie A e non poteva accadere che dopo una partita come questa".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?