DARIO CRIPPA
Cronaca

Monza, gli antagonisti del Boccaccio occupano ancora: festa e dj set

Sfida a Comune e Questura dopo l’ennesimo sgombero: occupata una fabbrica abbandonata al quartiere San Fruttuoso

L'edificio occupato dai ragazzi del Boccaccio

L'edificio occupato dai ragazzi del Boccaccio

Monza, 21 giugno 2024 – Hanno occupato di nuovo. Non mollano gli antagonisti del centro sociale Boccaccio.

Sgomberati per la quindicesima volta nei giro di ventun'anni di storia dall'ex pista da hockey di via Boccaccio 5, a Monza, dopo 5 giorni di occupazione di un'area dei Giardini Reali del Parco destinata a una profonda opera di ristrutturazione dopo un lungo abbandono, hanno subito rilanciato. Hanno convocato questa sera, venerdì 21 giungo, una manifestazione contro le politiche "securitarie" del Governo di centrodestra e del sindaco di centrosinistra di Monza. E sono andati dopo un corteo a occupare un nuovo edificio, una fabbrica abbandonata in via Podgora 6, al quartiere San Fruttuoso.

‘La terra trema, il ciel si oscura… la Foa Boccaccio occupa senza paura’ il loro slogan. "Dopo un corteo sotto il diluvio abbiamo aperto un nuovo spazio in Piazza Podgora 6 a Monza. Da subito dj set e festa, venite a supportare e difendere la nuova occupazione!". Vedremo dove porterà questa sfida al rimpiattino con la Questura e il Comune di Monza, giunti finora al quinto sgombero in due anni.