GABRIELE BASSANI
Cronaca

Amministratori in formazione A scuola a Palazzo Borromeo

Parte il primo corso del Centro culturale europeo per preparare i futuri sindaci e assessori

Amministratori in formazione  A scuola a Palazzo Borromeo

Amministratori in formazione A scuola a Palazzo Borromeo

di Gabriele Bassani

Un corso più tecnico e meno politico, incentrato sulle competenze e le novità legislative nel campo della pubblica amministrazione. Si presenta così la prima edizione del Corso di formazione per Amministratori di Enti Locali curato da Upel, Unione provinciale enti locali, e organizzato dal Centro culturale europeo Palazzo Borromeo, che prenderà il via dal 16 settembre. Strutturato in 11 lezioni, il sabato mattina, fino al 25 novembre, il corso è promosso dal Comune in collaborazione con l’Università Vita e Salute San Raffaele e ha l’obiettivo di fornire agli amministratori locali uno strumento di crescita culturale e giuridica essenziale per l’esercizio delle loro funzioni. Con esperti qualificati affronterà temi cruciali per il governo dell’ente locale, come la gestione del personale e delle finanze, le responsabilità amministrative, la prevenzione della corruzione, gli appalti, l’urbanistica e l’ambiente.

Alla presentazione, lo scorso maggio, Massimo Cacciari aveva parlato di necessità di aumentare i corsi in presenza per "porre rimedio alla situazione catastrofica post Covid, venutasi a creare con le università online, puntando su incontri con esperti veri del settore". Visto il taglio tecnico del corso, però, stavolta Cacciari non sarà tra i docenti. "L’avvio della collaborazione con Upel segna un salto di qualità importante per il Centro culturale europeo Palazzo Arese Borromeo, che dimostra di voler alzare sempre più l’asticella", ha sottolineato il sindaco di Cesano Gianpiero Bocca. Upel è un’organizzazione di rilievo nel campo della formazione e si impegna a fornire un bagaglio di conoscenze tecnico-amministrative fondamentali per l’esercizio dell’incarico pubblico. Il coordinamento scientifico è affidato a Giuseppe Mele, già segretario generale del Comune di Milano, mentre la direzione organizzativa sarà in mano a Claudio Biondi, direttore Upel.

Tra i relatori Riccardo Patumi, consigliere della Corte dei Conti; Paola Suriano, formartrice esperta nella selezione del personale degli enti locali; Pasquale Criscuolo, già segretario generale e direttore generale del Comune di Genova e oggi al Comune di Parma; Roberto Colangelo, direttore bilancio e partecipate del Comune di Milano. E poi Ambrogio Moccia, già presidente della V Sezione penale del Tribunale di Milano; Claudio Galtieri, già Procuratore generale della Corte dei conti; Umberto Realfonzo, già presidente di Sezione del Consiglio di Stato; Fabrizio Dall’Acqua, segretario generale del Comune di Milano e Dora Lanzetta, dirigente unità beni ambientali e paesaggio del Comune di Milano. Per programma, costi e iscrizioni www.centroeuropeopalazzoborromeo.it.