Abbonati al Monza sfrattati dagli ospiti allo U-Power Stadium: cosa è accaduto

Uno dei supporter, in possesso di un ticket annuale per la tribuna est, ha scritto alla società per manifestare il suo disappunto

La Tribuna Est all’U-Power Stadium, riaperta dall’AC Monza dopo anni di abbandono

La Tribuna Est all’U-Power Stadium, riaperta dall’AC Monza dopo anni di abbandono

Monza, 4 marzo 2024 – Costretti a cambiare posto allo stadio. La protesta degli abbonati. Per motivi di ordine pubblico, in determinate partite i tifosi della squadra avversaria vengono concentrati in un unico settore. Accade in ogni stadio d’Italia. Il problema non riguarda però i semplici ultras, abituati a trovare posto in curva, ma concerne, almeno a Monza, normalissimi abbonati. Come, nella gara in programma sabato contro la Roma, quelli in Tribuna Est. Che si sono ritrovati a dover cambiare posto – in alcuni casi a partita in corso – perché il proprio seggiolino era stato occupato dai supporter avversari. Un tifoso del Monza ha subito scritto alla società. E non è stato l’unico.

“Devo con rammarico manifestare la mia insoddisfazione - ha scritto - per il trattamento ricevuto in occasione della gara Monza-Roma. Giunto al mio posto ho dovuto purtroppo constatare che il mio seggiolino, e quello di amici, era occupato da alcuni tifosi romanisti".

Alla richiesta di potersi sedere "mi veniva risposto: ‘Sono stati gli steward a dirci di posizionarci qui’. Chiedendo lumi agli addetti ci veniva indicato di accomodarci in altri posti. A quel punto abbiamo cominciato a peregrinare perché i posti dove ci eravamo seduti in un primo momento sono stati (giustamente) reclamati da altri tifosi abbonati". Di qui lo sfogo, anche perché era già accaduto (con il Genoa a dicembre): "Una situazione che, come me, è stata vissuta con disagio da decine di abbonati del settore che, come me, ritengono di avere il diritto di vedere la partita dal posto che si sono scelti in sede di abbonamento. Capisco che per questioni di ordine pubblico possa essere cosa saggia riunire i tifosi della squadra avversaria in un unico settore, mi sembrerebbe corretto che venisse comunicato anticipatamente agli abbonati".

L’AC Monza replica: "Il cambio di posto è stato consigliato dagli steward per prevenire eventuali situazioni di pericolo. AC Monza è rammaricata ma quel che è più importante è aver assistito alla gara in totale sicurezza, obiettivo primario di qualsiasi manifestazione pubblica. Ciò a testimoniare sia la civiltà degli spettatori presenti, sia l’efficacia delle misure di sicurezza".