Letizia Moratti lancia un nuovo partito per le elezioni europee

La proposta lanciata a San Patrignano: non un partito personale, ma una realtà in cui far convergere le esperienze maturate a livello locale

Letizia Moratti pensa a un proprio partito per l'Europa
Letizia Moratti pensa a un proprio partito per l'Europa

Milano – Non si ferma il progetto politico di Letizia Moratti, che dopo essersi presentata alle elezioni regionali con la lista civica a suo nome (e l'appoggio del Terzo Polo) ha lanciato l'idea di un partito che potrà correre alle elezioni europee del prossimo anno. Non «un partito personale» - ha sottolineato ieri a San Patrignano l'ex vicepresidente della Lombardia, parlando agli Stati generali organizzati dalla lista Lombardia Migliore-Letizia Moratti - ma una realtà in cui far convergere le esperienze maturate a livello locale.

La proposta di Moratti è un partito su cui far convergere le esperienze maturate in ambito locale con il primo obiettivo di portare le sue componenti a partecipare alle elezioni europee, che non sia «un partito personale con una costruzione verticistica e un leader che si impossessa di un'area» ma che può essere immaginato «come una piramide rovesciata», che abbia al vertice la base delle diverse esperienze locali e alla base un vertice che deve unificare le varie istanze.

«La mia proposta - ha spiegato - è di costruire assieme, senza veti, senza personalismi, senza leadership precostituite, con l'umiltà di mettersi a lavorare a questo progetto e anche con l'umiltà di dire: lasceremo il posto ai giovani». «Non è necessario essere noi i leader. I leader possono essere dei giovani, noi possiamo essere quelli che aprono la strada - ha aggiunto - e questo potrebbe essere davvero il nostro apporto più importante».

Contemporaneamente al progetto di respiro nazionale, continua il lavoro della Lista Lombardia Migliore - Letizia Moratti nel consiglio regionale lombardo, attraverso i quattro consiglieri eletti: ieri è stato individuato anche il coordinatore regionale lombardo di Lombardia Migliore che sarà Tiziano Mariani.