Elezioni comunali (Newpress)

Milano, 10 giugno 2018 - Sono 12 i comuni in provincia di Milano che oggi sono stati chiamati al voto per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. In Lombardia sono 697.695 gli elettori chiamati a esprimersi. Ribaltone a Bresso, dove il centrodestra ha firmato il sorpasso sul centrosinistra. Bareggio e Gorgonzola al ballottaggio. 

AFFLUENZA 

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2018: ECCO TUTTI I RISULTATI

Ecco i risultati nei 12 Comuni al voto: Arese (ballottaggio), Bareggio (ballottaggio), Basiglio, Bellinzago Lombardo, Bresso (ballottaggio), Calvignasco, Cerro Maggiore, Cinisello Balsamo (ballottaggio), Cisliano, Gorgonzola (ballottaggio), Opera, Zibido San Giacomo. 

ARESE -  Michela Palestra, del Pd, è il nuovo sindaco con il 63,9% di preferenze. Staccato il candidato del centrodestra  Vittorio Turconi (26%), imprenditore nel ramo della sicurezza e militante storico del Carroccio, è stato segretario del circolo cittadino per anni. Piva Michaela del Movimento 5 Stelle si ferma all'8,8% e Vincenzo Massari della lista civica "Italia in marcia" all'1,1%.

BAREGGIO - L’astensione dal voto è il risultato a Bareggio. Con un quorum al 48,9% e sette candidati in corsa per la poltrona di primo cittadino, il ballottaggio del 24 giugno era inevitabile. In corsa restano il Pd del sindaco uscente Giancarlo Lonati e le due liste che pescano nell’elettorato di centrodestra, Ermes Garavaglia e Linda Colombo. Parte in vantaggio per il secondo turno Linda Colombo che, sostenuta da Lega, Forza Italia , Fratelli d'Italia e lista civica Noi di Bareggio ha conquistato il 26,1%, mentre Ermes Garavaglia con "Bareggio nel cuore"  e "Gente di Bareggio" si ferma al 21,8%, poco più del sindaco uscente Giancarlo Lonati (21,4%) sostenuto da Pd e lista civica "Io amo Bareggio". Il Movimento Cinque Stelle con Flavio Ravasi non supera la percentuale a due cifre ( 9,8%). Un buon numero di voti li ha ottenuti l’ex sindaco Monica Gibillini (9,4%), ma non sufficienti per entrare in corsa per il ballottaggio. Non sfonda nemmeno la lista di Enrico Montani, che si ferma al 7,5%, mentre la candidata di Sinistra - In movimento ecologisti, Patrizia Ribaga non va oltre il 3,6%.

BASIGLIO - A Basiglio, il sindaco è Lidia Reale, alla guida di "Insieme". Battuti, l'ex primo cittadino Marco Flavio Cirillo, alla guida del paese dal 2003 al 2013 ed oggi candidato per "Solidali per Basiglio", Nicola Saponari per i Cinque Stelle, Luigi Onesti  di Basilium, Mamme per Basiglio e Pd, e Simone Patera di La Straordinaria Basiglio, Forza Italia, Lega e Movimento Animalista. 

BELLINZAGO LOMBARDO - A Bellinzago Lombardo, riconfermato l'attuale primo cittadino Angela Comelli con il 48,29% dei voti. Battuti Piergiorgio Neri con il 37,87% dei voti e Stefania Goi con il 13,83% dei voti.

BRESSOSimone Cairo è il nuovo sindaco di Bresso. Al primo turno, con il 53% dei voti il 49enne ingegnere alla guida della coalizione del centrodestra e delle liste civiche si è imposto sul primo cittadino uscente Ugo Vecchiarelli (centrosinistra), fermo al 34%, e su Adriano Longo del Movimento 5 Stelle con il 13%. Dunque, dopo 20 anni, il centrodestra torna a governare la città del Parco Nord, presentandosi unito. E non solo. Hanno appoggiato Cairo ben 5 tra partiti e civiche: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e le civiche 'Bresso È nel cuore' e 'Insieme per Bresso e il Parco Nord'. Esce a questo punto sconfitto il sindaco uscente Ugo Vecchiarelli del Partito Democratico, 52 anni, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra: lo hanno appoggiato il Pd, la lista civica'Bresso C’è', la Sinistra unita bressese e la Lista Manni. Oltre che dal centrosinistra, l’opposizione sarà rappresentata dal Movimento 5 Stelle. Anche se terzi, i grillini bressesi ottengono un buon risultato.

CALVIGNASCO - Giuseppe Gandini della lista "Idee in Comune" è il nuovo sindaco di Calvignasco. Battuti Matteo Motta di Insieme per Calvignasco e Giuseppe Moschini di Calvignasco Punto zero. 

CERRO MAGGIORE - A Cerro Maggiore, il sindaco eletto è Giuseppina Berra di Lista Centrodestra unito con il 23,76% dei voti. Battuti  Antonio Lazzati di Lista Insieme con Antonio Lazzati con il 23,35%; Piera Landoni di Lista Bene comune con il 20,99%; Edoardo Martello di Lista Movimento 5 Stelle con il 11,52%; Teresina Rossetti di Lista Noi con Teresina Rossetti con il 9,93; Alex Airoldi di Lista Progetto comune con il 7,48%; Fabio Tomason di Lista Noi per Cerro Maggiore e Cantalupo con il 2,93%.

CINISELLO BALSAMO - Giacomo Ghilardi convince ma non vince al primo turno delle elezioni comunali di Cinisello. Il giovane candidato di centrodestra si ferma al 45,9%, distaccando di quasi 5 punti percentuali la sua principale avversaria, il sindaco uscente Siria Trezzi 41%. A complicare qualsiasi analisi è il risultato del Movimento 5 Stelle con Maurizio Zinesi che, con il suo 10,3%, rende più incerto il testa a testa tra i due poli. Mentre Luigi Marsiglia si ferma al 2,6%. Con lui, si erano riuniti sotto le insegne di Alternativa Civica almeno una sessantina di fuoriusciti dal Pd. 55 anni, critico storico ed ex segretario del Pd fino allo scorso autunno, per la coalizione di centrosinistra è stato una vera spina nel fianco durante la campagna elettorale. Ancora una volta Cinisello si è distinta per l’astensione, segno di sfiducia verso la politica locale.

CISLIANO - Secondo mandato per Luca Durè. Il sindaco uscente di Cisliano è stato rieletto con l'88,63% dei voti. Battuto Andrea Reversi con l'11,36% dei voti.

GORGONZOLA - La Lega traina il centrodestra ma il Pd tiene: e sarà ballottaggio fra Giuseppe Olivieri, l’odontoiatra 52enne candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Uniti per Fare, e Angelo Stucchi, il 59enne sindaco uscente candidato al secondo mandato da Pd, Gorgonzola Città Amica, Gorgonzola Bene Comune e Leu. Il distacco fra il primo e il secondo è significativo: Olivieri conquista il 38%, mentre Stucchi si ferma al 29,4%. Stacco importante anche dai due candidati delle liste civiche: al 21,7% Ilaria Scaccabarozzi, sostenuta dalle liste Insieme per Gorgonzola e In Comune-Movimento Civico, al 10,8% Walter Baldi, leader di Progetto Gorgonzola sostenuto anche dalla lista Noi Gorgonzola. 

OPERA - Antonino Nucera raccoglie il testimone da Ettore Fusco. Il vicesindaco uscente e candidato del centrodestra, sostenuto da Lega, Forza Italia, Noi con l’Italia e dalla lista Fusco per Opera, conquista la poltronissima con il 47,7%. Al secondo posto è arrivato  Francesco Cavallone, alla guida della lista civica 'Opera Insieme', che si è fermato intorno al 28,3% dei consensi. Segue Pino Pozzoli, candidato della lista sostenuta da Fratelli d’Italia  'All’Opera con Pozzoli sindaco', con circa il 17,5%. Fanalino di coda Marcello Tridapali, candidato del Movimento 5 Stelle, con il 6,3%. 

ZIBIDO SAN GIACOMO - A Zibido San Giacomo, il sindaco è Sonia Belloli con Lista Noi cittadini e il 43,37% dei voti. Battuti Stefano Dell'Acqua con il 34,12% dei voti e il Mauro Carlo Benozzi con il 22,49% dei voti.