“Via dolce via“ a Dergano. La festa compie 10 anni

Giochi, scambi di oggetti e attività proposte dai cittadini in due strade

“Via dolce via“ a Dergano. La festa compie 10 anni

“Via dolce via“ a Dergano. La festa compie 10 anni

Nel quartiere Dergano, dal 2014, per un giorno all’anno due strade vengono chiuse al traffico e diventano “dei cittadini“. È successo ieri dalle 15 alle 20: il giorno di “Via dolce via“ edizione 2024. Quella con cui si sono anche celebrati i dieci anni dell’iniziativa ideata da chi vive e lavora nel quartiere. In cosa consiste? Niente traffico di mezzi motorizzati nelle vie Davanzati e Guerzoni e decine di attività proposte dai cittadini per rendere le strade più belle, vivibili e fruibili aprendosi agli altri. E allora largo ai musicisti, a chi si improvvisa artista, a chi propone attività manuali e scambi di oggetti. Ma anche a chi, attivo nella zona, presenta i propri progetti. Ad associazioni, comitati, singoli. Senza limiti. Per tutto il pomeriggio le strade si sono riempite di centinaia di persone di ogni età e di colori. "Milano – ha spiegato su queste pagine Francesca Rendano, commerciante e animatrice culturale, tra gli organizzatori – non è solo “la città dello smog“, la città in cui non ci si conosce l’un l’altro, in cui si va talmente veloci da non accorgersi di quello che sta attorno. Noi vogliamo dimostrarlo. E abbiamo notato che la “Via dolce via“ si vive come “casa“ anche nei giorni successivi all’evento e in generale".

Oggi, tra l’altro, sarà un’altra giornata speciale: nel giorno della Festa della Repubblica, Anpi Dergano e Associazione Gaia invitano all’inaugurazione del murale “Costruiamo la pace“ di Sorte Urban artist &designer ai Giardini Acerenza-Maffucci, alle 10.30. Alle 13, picnic alla festa popolare dell’associazione Muratori, nella sede della Croce Viola al parco Savarino.

M.V.