"Una donna gentile e generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri"

La comunità di Afragola piange Concetta Russo, ricordata per la sua gentilezza, generosità e bontà d'animo. Il Comune ha deciso di annullare tutti gli eventi in segno di lutto. Il marito, muratore, ha sempre lavorato per non far mancare nulla ai suoi cari. Tutti nel quartiere conoscono la famiglia, unita da un grande amore.

"Una donna gentile e generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri"
"Una donna gentile e generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri"

"Una donna dall’animo gentile, sempre disponibile, a disposizione del prossimo". La comunità di Afragola piange Concetta Russo, chiamata da tutti Cinzia, morta in seguito a un colpo partito dalla pistola che aveva in mano il nipote Gaetano Santaniello. La città si stringe al dolore dei familiari, il Comune ha deciso di annullare tutti gli eventi in segno di lutto, sospendendo le iniziative natalizie. A nome della comunità, il sindaco Antonio Pannone ha espresso cordoglio per "una donna di sani principi, moglie e madre di due figli, capace di prodigarsi per il prossimo", ha dichiarato il primo cittadino. Ed è proprio per la generosità e per la bontà d’animo che viene ricordata Concetta dagli amici, dai vicini di casa, da chi la conosceva. "Aveva sempre un sorriso, si occupava dei figli e con amore anche di un parente disabile che abitava con loro – ricordano i conoscenti della donna –, aiutava chiunque avesse bisogno, una donna umile, molto credente, che dedicava tutta se stessa alla sua famiglia. Il marito, muratore, ha sempre lavorato per non far mancare nulla ai suoi cari, un uomo onesto. Tutti nel quartiere conoscono la famiglia, un nucleo affiatato, unito da un grande amore. Ora siamo tutti distrutti – proseguono gli amici –, tutta la città piange la nostra cara Concetta".

Fra.Gri.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro