Quotidiano Nazionale logo
22 feb 2022

Sciopero 25 febbraio 2022. Atm: bus, tram e metro a rischio. Orari e fasce di garanzia

All'astensione dal lavoro proclamata da Cgil, Cisl e Uil si aggiunge la protesta di Ugl e Cobas

ARCHIVIO -VENERDI 16 DICEMBRE 2016 SCIOPERO ATM NEWPRESS
Metropolitana chiusa (Newpress)

Milano, 22 febbraio 2022 - Si prospetta un venerdì di passione per i pendolari di Milano e hinterland. Le sigle di categoria di Cgil, Cisl e Uil (alle quali si sono aggiunte altre sigle autonome) hanno proclamato infatti uno sciopero nazionale nel settore dei trasporti locali per venerdì 25 febbraio.

Le sigle e i motivi dello sciopero

A proclamare la protesta sono state Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro e per il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali.

I sindacati avevano già indetto uno sciopero lo scorso 14 gennaio, per lo stallo delle trattative con Asstra, Agens e Anav. Oggi le federazioni, pur apprezzando alcune misure del decreto Milleproroghe, confermano che il personale addetto a bus, metro, tram e ferrovie concesse incrocerà le braccia venerdì prossimo.

Sciopero nazionale: gli orari in Italia

Lo sciopero in Atm

Anche a Milano per venerdì 25 febbraio è previsto uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico cittadino. I sindacati che hanno proclamato la mobilitazione nazionale, come spiega Atm in una nota, sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl. "Nella stessa giornata, e con motivazioni riconducibili al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, sono stati proclamati scioperi anche da parte di altre organizzazioni sindacali. Cub trasporti, con altri sindacati di base (Sgb, Cobas Lavoro Privato, Adl Cobas) ha indetto uno sciopero di 24 ore a sostegno della propria piattaforma rivendicativa e Slm Fast confsaL, Sama Faisa Confail hanno dichiarato, pur separatamente, scioperi di 4 ore, che interesseranno il personale di esercizio nella fascia mattinale (8.30-12.30), indicando ulteriori motivazioni relative, rispettivamente, alla vertenza della retribuzione da riconoscere nelle giornate di ferie e per la revisione delle retribuzioni, la sicurezza, la revisione dell’orario e l’organizzazione del lavoro", spiega una nota di Atm.

Orari e fasce di garanzia

  • Linee Atm

Lo sciopero interesserà le linee Atm di superficie e sotterranee (bus, tram e metropolitanedalle 8:45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Si viaggerà dunque regolarmente da inizio servizio alle 8.45 circa e dalle 15 alle 18, per il rispetto delle fasce di garanzia. Ciò nonostante possibili disagi e ripercussioni sulla circolazione dei mezzi si potranno verificare anche in queste fasce. I mezzi che partiranno dal capolinea prima dell'inizio dell'orario di sciopero dovranno portare a termine il loro viaggio.

  • Funicolare Como-Brunate 

L’agitazione potrebbe avere conseguenze sul servizio dalle 8:30 alle 16:30 e dalle 19:30 a fine servizio

  • Linee Agi

Potranno avere ritardi o essere cancellate le corse delle linee 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus in partenza nella fascia oraria compresa tra le 8:45 e le 14:59 e dopo le 18. Saranno garantite le corse in partenza dai capolinea dalle 5:30 alle 8:44 e dalle 1 alle 17:59. Per maggiori informazioni si rimanda al sito di Autoguidovie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?