Milan-Verona e il concerto di Marracash: allarme ingorghi per sabato 23 settembre

In una manciata di chilometri potrebbero concentrarsi circa 150mila persone fra San Siro e l’ippodromo della Maura

San Siro per una partita del Milan e il rapper Marracash

San Siro per una partita del Milan e il rapper Marracash

Milano, 12 settembre 2023 – Una data da segnare con il circoletto rosso sul calendario. Almeno per chi risiede in zona San Siro o per chi si troverà a transitare nel quartiere fra lo stadio e l’ippodromo della Maura. Parliamo di sabato 23 settembre, quando è prevista una coincidenza fra eventi che potrebbe provocare disagi sul fronte della viabilità e dell’ordine pubblico.

Quel giorno, infatti, sono in programma Milan-Hellas Verona (allo stadio, inizio ore 15) e il concerto di Marracash, il rapper milanese cresciuto alla Barona (all’ippodromo del trotto Snai, cancelli aperti dalle 16), andato tutto esaurito in prevendita, con 82.500 biglietti “bruciati” in breve tempo.

Data la concomitanza di appuntamenti alcune delle strade solitamente utilizzate dai tifosi per raggiungere il campo dove giocano Milan e Inter saranno chiuse. Si temono, quindi, grossi ingorghi, ai quali si potrebbe aggiungere un problema di di sicurezza. Se Milan-Hellas dovesse far registrare il tutto esaurito o quasi, come ultimamente succede spesso a molte partite dei rossoneri, in una manciata di chilometri si concentreranno 150mila persone. Con un ulteriore dettaglio cui fare attenzione: l’afflusso dei tifosi veronesi in trasferta, tradizionali rivali dei supporter rossoneri.