ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Il Prefetto di Milano incontra i sindaci del nord-ovest: sicurezza e trasporto alcuni dei temi affrontati

Richiesti un maggior controllo del territorio, la lotta contro corruzione e criminalità organizzata, oltre la corretta attuazione del piano Pnrr

Il Prefetto Claudio Sgaraglia con i sindaci del nord-ovest

Il Prefetto Claudio Sgaraglia con i sindaci del nord-ovest

Bollate (Milano), 7 marzo 2024 – Lo spaccio di droga nel parco delle Groane, le difficoltà nel trasporto pubblico e l'esigenza di potenziare la rete dei collegamenti con Milano, anche in considerazione della realizzazione di Mind.

Sono questi alcuni temi affrontati stamattina nell'incontro che il Prefetto di Milano Claudio Sgaraglia ha avuto con i sindaci del nord-ovest, nella sala consiliare del Municipio di Bollate.

Tutti i comuni presenti

Ad attenderlo c'erano i sindaci di 16 Comuni: Arese, Baranzate, Bollate, Cesate, Cornaredo, Garbagnate Milanese, Lainate, Novate Milanese, Pero, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Rho, Senago, Settimo Milanese, Solaro e Vanzago. La visita inserisce in un tour iniziato a Cinisello Balsamo nelle scorse settimane e destinato a proseguire nei comuni della Città metropolitana milanese con l’obiettivo di una miglior conoscenza del territorio e delle sue necessità.

Le richieste al Prefetto

Tra le richieste più importanti fatte dai sindaci al Prefetto sono state avanzate l'attivazione del progetto di collaborazione sovracomunale delle Polizie locali per compensare le carenze di personale e migliorare i controllo dei territorio anche con l'attivazione di servizi straordinari di vigilanza che oggi non possono essere garantiti a causa del numero limitato di agenti a disposizione dei singoli Comuni.

Sicurezza pubblica e attuazione del Pnrr

"Il Prefetto Sgaraglia ha assicurato la piena collaborazione con i sindaci nella definizione di interventi mirati in materia di ordine e sicurezza pubblica, di contrasto alla criminalità organizzata, di ripristino della legalità e di lotta alla corruzione, di monitoraggio della corretta attuazione degli interventi previsti dal Pnrr", fanno sapere dalla Prefettura.

"Siamo molto contenti di questa visita e della disponibilità del prefetto ad ascoltare il territorio - commenta il sindaco bollatese, Francesco Vassallo - Il Prefetto ha voluto fortemente questi appuntamenti territoriali dando subito un segnale importante di attenzione e vicinanza alle nostre realtà locali e di desiderio di comprensione, funzionale alla gestione delle criticità e alle problematiche".

"Siamo sicuri che una collaborazione a 360 gradi possa essere una modalità di costruzione efficace della gestione dei problemi, destinata a dare interessanti risultati in futuro", ha concluso Vassallo.

Dopo le tappe di Cinisello Balsamo e di Bollate, il tour del Prefetto proseguirà il prossimo 15 marzo nella Zona omogenea Abbiatense Magentino. L’incontro sarà ospitato nel Comune di Gaggiano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro