"Nessuna urgenza". Rinviata la mozione sulla presidente Arpa

Il Consiglio regionale lombardo ha deciso di rinviare la discussione sulla mozione che chiedeva la revoca dell'incarico di presidente dell'Arpa a Lucia Lo Palo. La maggioranza ha votato contro l'urgenza della mozione.

Il Consiglio regionale ha deciso di rimandare la discussione della mozione con la quale le opposizioni chiedevano al governatore Attilio Fontana di revocare a Lucia Lo Palo l’incarico di presidente dell’Arpa dopo le sue dichiarazioni a proposito del cambiamento climatico. La maggioranza ha votato contro l’urgenza della mozione rinviandone di fatto la discussione. "Fratelli d’Italia non vuole mettere in discussione la presidente di Arpa pur sapendo che è fonte di imbarazzo per loro e per la Giunta Fontana – dichiara Pierfrancesco Majorino, capogruppo del Pd –. Temono una discussione aperta e trasparente su ciò che Lo Palo ha detto con chiarezza, cioè che la crisi climatica sarebbe indipendente dalle attività umane, che poi è la tesi di chi nega che si debba intervenire. Ripresenteremo la mozione". "Evidentemente all’interno del centrodestra ci sono divisioni in merito alla figura della presidente Arpa – commenta Nicola Di Marco, capogruppo del Movimento 5 Stelle –, altrimenti non avrebbero avuto difficoltà a salvarla compatti già oggi (ieri ndr). Ritenevamo urgente discutere subito dell’idoneità della Lo Palo a ricoprire la carica".

Gi.An.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro