Mondiali di scherma 2023 a Milano: sold out i biglietti per le giornate finali

Oggi al via i turni preliminari. Dal 25 al 30 luglio l’arena del MiCo sarà gremita di pubblico

La spadista italiana Federica Isola ai campionati mondiali di scherma 2023 a Milano

La spadista italiana Federica Isola ai campionati mondiali di scherma 2023 a Milano

Milano, 22 luglio 2023 – Tutti pazzi per la scherma. Nel giorno in cui prendono il via – con i turni preliminari – Mondiali, ospitati a Milano, si registra già il sold out dei biglietti per le giornate che assegneranno le medaglie. Dal 25 al 30 luglio, l'arena del MiCo (una delle due cornici dell’evento, l’altra è l’Arco della Pace) sarà quindi gremita di pubblico per l'evento che assegna i titoli iridati e mette in palio punti pesanti per le qualificazioni alle  Olimpiadi di Parigi 2024.

Un test a cinque cerchi

Si tratta dell’ottava rassegna iridata in Italia, la prima a Milano, dodici anni dopo la tappa di Catania, l’ultima nel nostro Paese. Il capo dello Stato dovrebbe partecipare alla prima serata delle finali del 25 luglio, quando all'ombra dell'Arco della Pace si guarderà anche alle Olimpiadi di Parigi 2024. Nel mirino ci sono sia i pass per le Olimpiadi del prossimo anno, ma anche i Giochi invernali di Milano-Cortina, per i quali i campionati mondiali di scherma rappresentano per Milano il test più significativo. “Nella 'road to Milano-Cortina’ – afferma l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Riva – I Mondiali di scherma ci guideranno anche per tutti gli altri eventi del futuro prossimo di Milano. Sarà una settimana che farà la storia della città”.

La tradizione tricolore

L'appuntamento iridato con la scherma è anche l'occasione per ricordare quanto questa disciplina abbia dato alla storia dello sport italiano: 130 medaglie olimpiche, 357 medaglie ai Mondiali, nella città dei Mangiarotti e delle Bianchedi, che si prepara ad accogliere atleti di 116 nazionalità, per un totale di oltre 2.000 atleti attesi in città.

Pedana

Dal punto di vista sportivo, comincia come meglio non si poteva il Mondiale di Milano 2023 per l'Italia. Nella prima giornata di fasi preliminari si sono qualificati per il tabellone principale sia Federica Isola nella spada femminile che Riccardo Nuccio nella sciabola maschile, che raggiungono gli altri azzurri già ammessi per diritto di ranking. Nella spada femminile Federica Isola chiude la fase a gironi con 5 vittorie e 1 sconfitta, qualificandosi direttamente (senza passare per gli assalti a eliminazione diretta) al tabellone principale di martedì 25 a cui erano già ammesse le altre spadiste azzurre Rossella Fiamingo, Mara Navarria e Alberta Santuccio (tutte tra le "top 16" del ranking internazionale). Si qualifica al tabellone principale anche Riccardo Nuccio nella sciabola maschile. Il torinese ha concluso la fase a gironi con cinque vittorie ed una sconfitta ma ha dovuto affrontare la fase ad eliminazione diretta per una sola stoccata. Da numero 1 del tabellone preliminare ha avuto un bye nel primo turno e nel match decisivo ha battuto con un netto 15-4 l'uzbeko Mamutov regalandosi un posto per martedì 25 luglio.

Programma 

Domani, intanto, nella seconda giornata del Mondiale di Milano 2023, sono in programma le fasi preliminari di fioretto femminile. Attesi in pedana Arianna Errigo e, nella spada maschile, Gabriele Cimini.