Covid, casi in aumento. Bertolaso: “Preoccupati per le vacanze natalizie”

Milano, l’assessore del Welfare commenta i dati delle vaccinazioni: “Gli inviti restano inascoltati. Il rischio è la saturazione dei pronto soccorso”

L'assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso

L'assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso

Milano, 18 dicembre 2023 – Guido Bertolaso, assessore al Welfare della Regione Lombardia, ha espresso la propria preoccupazione sull’aumento dei casi Covid, che nelle ultime settimane sono risaliti. “I casi di Covid e soprattutto di influenza sono in aumento e siamo preoccupati soprattutto per quello che potrà accadere durante le vacanze natalizie” ha commentato Bertolaso. “Mi domando – ha proseguito l’assessore – a cosa servono i nostri appelli a vaccinarsi contro l’influenza e contro il Covid quando riscontriamo che questi inviti rimangono al di sotto delle nostre aspettative”. Non si può dire infatti che la campagna vaccinale prosegua spedita perché dal sito ministeriale si osserva che fino al 14 dicembre (ultimo aggiornamento) sono state somministrate 418.950 dosi, di cui 130 mila nella fascia over 80.

Il sistema di controllo in Lombardia

“È chiaro che – ha aggiunto l’assessore –  se uno non si vaccina, poi il terminale finale di questi problemi diventa il pronto soccorso, dove tutti si recano e, nella maggior parte dei casi, non si sono vaccinati”. La Lombardia è l’unica tra le regioni italiane ad avere un sistema di sorveglianza epidemiologico per tutte le malattie infettive, soprattutto per quelle che sono le patologie virali quindi, ha sottolineato Bertolaso, “Ai pazienti che evidenziano sindromi influenzali viene fatto immediatamente il tampone e viene tipizzato. Nella nostra regione abbiamo un sistema di controllo che monitora quelli che sono i diversi ceppi anche di Covid, piuttosto che di ecovirus o di virus influenzali in tempo reale”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro