Incendio a Truccazzano, fiamme finalmente domate. Ma quale futuro per i dipendenti?

Il capannone di Arcadia è completamente distrutto. Preoccupazione anche per la confinante Duimex

Incendio in un'azienda a Truccazzano

Solo macerie fumanti nel capannone della logistica andata a fuoco mercoledì

La messa in sicurezza durante la notte e gli ultimi focolai finalmente domati. È stato il sindaco Franco De Gregorio, di domenica mattina, a dare ai cittadini la buona notizia: "L’incendio in via Guido Rossa può essere considerato definitivamente estinto". Le ultime operazioni critiche erano state effettuate dai vigili del fuoco fra sabato e ieri: ‘smontaggio’ e rimozione delle travi pericolanti che rappresentavano un ostacolo ai lavori all’interno del capannone, ingresso dei pompieri su un percorso in sicurezza, avvio finalmente delle operazioni di neutralizzazione degli ultimi focolai e di smassamento delle macerie incenerite.

"Grazie alla messa in sicurezza della struttura e al lavoro dei vigili del fuoco – dice De Gregorio – anche gli ultimi focolai sono stati domati. L’incendio può quindi essere dichiarato definitivamente estinto. Alcuni mezzi resteranno a presidiare la struttura fino a questa sera".

È l’ora dei ringraziamenti. "Da parte dell’amministrazione comunale, a nome di tutta la cittadinanza, un ringraziamento a chiunque in queste difficili ore abbia dato il suo contributo: vigili del fuoco, carabinieri, polizia locale, protezione civile, dipendenti comunali, aziende confinanti. Nella speranza che chi in questo momento si trova senza lavoro possa presto tornare alla normalità". La conclusione: "Restiamo in attesa dei risultati dei rilievi effettuati da Arpa".

Sarà un lunedì di difficile ripresa per i tanti addetti che, a oggi, non hanno idea di quando e se sarà possibile un rientro al lavoro. Il capannone di Arcadia Logistica è distrutto, e sarà ancora per diversi giorni teatro di rilievi e operazioni di rimozione materiale. La parete esterna è crollata su un versante. Attenzione e preoccupazione anche per il destino di Duimex, il polo logistico specializzato in stoccaggio di materiale farmaceutico che condivide una parete con l’Arcadia Logistica andata a fuoco. Nella sera delle fiamme violente e del fumo nero si è temuto un propagarsi del fuoco, poi non verificatosi. Nei giorni successivi agli addetti è stato solo possibile prelevare con muletti i bancali di farmaci raggiungibili in sicurezza.

"Immagino – dice il sindaco – che arriveranno risposte dagli organismi competenti". Non erano ancora disponibili, a ieri, gli esiti delle campionature compiute da Arpa Lombardia. Dovrebbero, di qui a poco, restituire qualche dato preciso su cosa e quanto in zona si sia respirato o si sia depositato in termini di possibile tossicità. I risultati dei primi rilievi sul posto erano stati confortanti, ma si aspettano certezze. Nel frattempo, restano in vigore i divieti di pascolo, allevamento, uova da pollaio, distribuzione di foraggi freschi al bestiame validi nel raggio di 3 chilometri dalla zona del disastro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro