NICOLA PALMA
Cronaca

La festa dell’Inter. Otto chilometri su due pullman da San Siro al Duomo

Domenica il corteo dei campioni d’Italia dalle 15.30 alle 20.30. Attese centinaia di migliaia di tifosi, pronto il piano sicurezza.

La festa dell’Inter. Otto chilometri su due pullman da San Siro al Duomo

La festa dell’Inter. Otto chilometri su due pullman da San Siro al Duomo

Un percorso da fare quasi a passo d’uomo. Cinque ore di tempo stimato per coprire gli otto chilometri che separano il Meazza a piazza Duomo. Due autobus scoperti tra centinaia di migliaia di tifosi in giro per la città. Ieri mattina, gli ultimi dettagli della festa per il ventesimo scudetto dell’Inter sono stati definiti nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta a Palazzo Diotti dal prefetto Claudio Sgaraglia. È stato proprio il numero uno di corso Monforte a chiedere e ottenere nei giorni scorsi dalla Lega Calcio il posticipo della partita contro il Torino dalle 15 di sabato alle 12.30 di domenica, così da evitare sovrapposizioni con altri eventi e "per rendere maggiormente efficace la gestione" dei servizi di controllo. Al fischio finale, previsto attorno alle 14.25-14.30, i giocatori nerazzurri andranno negli spogliatoi e si ritroveranno circa un’ora dopo in piazzale dello Sport per salire a bordo dei pullman per la parata celebrativa della seconda stella.

Ecco le strade da segnare sulla mappa della metropoli: viale Caprilli, piazzale Lotto, viale Vigliani, viale Teodorico, piazza Firenze, corso Sempione, via Melzi D’Eril, viale Byron, viale Elvezia, piazzale Biancamano, viale Crispi, piazza XXV Aprile, Bastioni di Porta Nuova, via Gioia, viale della Liberazione (sede del club di proprietà della famiglia Zhang), viale Ferdinando di Savoia, piazza della Repubblica, via Turati, via Manzoni, piazza Scala, via Santa Margherita e via Mengoni. Poi il programma di giornata prevede che Lautaro Martinez e compagni si affaccino dal balcone di Terrazza 21, sul lato sinistro della Galleria Vittorio Emanuele, per abbracciare idealmente il popolo della Beneamata. Il dispositivo di sicurezza messo a punto da via Fatebenefratelli coprirà l’intero tragitto per scongiurare pericolosi assembramenti davanti ai mezzi colorati di nerazzurro e in generale problemi di ordine pubblico; la società contribuirà con un elevato numero di steward, che saranno presenti in tutti gli snodi nevralgici del percorso per aiutare le forze dell’ordine a gestire il flusso dei sostenitori interisti.

In campo anche gli agenti della polizia locale, cui spetterà il compito di gestire il traffico e organizzare i blocchi volanti della circolazione negli incroci via via attraversati dagli autobus. Le previsioni parlano dell’arrivo di tifosi da altre province e regioni, sia dal Nord che dal resto d’Italia.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro