La Banca dei giovani. Debutto con sport nuovi luoghi e spazi. Largo ai progetti

Il bando è finanziato dalla Fondazione Cariplo con 50mila euro "Dedicato a chi vuole mettersi in gioco e migliorare la propria città".

La Banca dei giovani. Debutto con sport nuovi luoghi e spazi. Largo ai progetti

La Banca dei giovani. Debutto con sport nuovi luoghi e spazi. Largo ai progetti

YouthBank Adda-Martesana è pronta al debutto, la Banca dei giovani del territorio che si muove tra filantropia, impresa, welfare, nata su modello irlandese, guidata da Fondazione di Comunità di Milano con Spazio Giovani e dai ragazzi lancia "Svolta!", il bando per i loro coetanei finanziato da Fondazione Cariplo con 50mila euro. Soldi che serviranno a realizzare i progetti dei ventenni del territorio in tre ambiti: recupero di luoghi dimenticati da aprire a tutti; intrattenimento, sport e giochi; autogestione di spazi. L’intero progetto ha un solo obiettivo, "invitare adolescenti e poco più a essere protagonisti del cambiamento", spiegano alla Fondazione. Il percorso dei banchieri che hanno scritto il capitolato dopo aver affinato la capacità di cogliere i bisogni della zona, è cominciato l’anno scorso nei 28 Comuni dell’Est Milano, da Trezzo a Vimodrone. Prima la selezione del gruppo, poi la full-immersion, un corso di formazione in Valchiavenna per i 13 - fra i 16 e i 24 anni - arrivati in fondo e che ora dovranno sostenere progetti a impatto sociale gestiti da altri giovanissimi.

"Un’iniziativa dedicata a chi vuole mettersi in gioco per migliorare la propria città", aggiungono gli organizzatori. Dopo la scuola i partecipanti sono diventati YouthBanker, "hanno sviluppato capacità di valutazione e comunicazione utili alla crescita dell’area con l’aiuto di esperti". E ora hanno un solo compito: foraggiare programmi ideati e gestiti da altri giovani dell’Adda Martesana. Ragazzi che aiutano ragazzi in un cammino verso l’autonomia. "Per stimolare i coetanei a elaborare idee e a presentarle rispettando i requisiti del bando - ancora la Fondazione -: l’équipe sarà chiamata a promuoverlo, acquisendo così nuove capacità. Il programma proietta i protagonisti in un network globale, Fondazione di Comunità Milano infatti è parte di YouthBank International, la rete attiva in 36 paesi del mondo che oggi conta oltre 300 YouthBanker e migliaia di progetti ideati, realizzati e monitorati da under 24. "La Banca è nata a Belfast negli anni Novanta ed è un modello di innovazione sociale, grazie al quale i ventenni imparano a gestire piani e finanziamento di azioni a favore della comunità". Proposte entro il 18 aprile direttamente sul portale ROL, Richieste online.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro