MASSIMILIANO MINGOIA
Cronaca

Immobile comunale in vendita. La Scuola ebraica del Merkos: lo compriamo noi per 5,4 milioni

L’istituto di via Forze Armate vuole acquistare la sede e ha fatto un’offerta a Palazzo Marino. L’amministrazione ha lanciato un avviso pubblico per capire se ci sono altri privati interessati.

Immobile comunale in vendita. La Scuola ebraica del Merkos: lo compriamo noi per 5,4 milioni

Immobile comunale in vendita. La Scuola ebraica del Merkos: lo compriamo noi per 5,4 milioni

Il detto biblico che ispira l’insegnamento della scuola del Merkos di via Forza Armate 59/61 è "Educa il fanciullo secondo la sua inclinazione, anche quando invecchierà, non la lascerà". Un insegnamento che l’istituto educativo ebraico e paritario italiano che, all’interno di un contesto rigorosamente ebraico, sviluppa un dialogo tra la cultura italiana e l’ebraismo osservante, intende perseguire ancora per tanti anni sempre nella stesse sede, nella periferia ovest della città, poco distante dal quartiere ebraico. Sì, perché i responsabili della scuola, o meglio dell’associazione Merkos l’Inyonei Chinuch, hanno deciso di acquistare l’immobile di proprietà comunale di 4.539 metri quadrati per una cifra fissata in 5.412.000 euro.

L’istituto – che comprende un Nido d’Infanzia convenzionato con il Comune di Milano e i seguenti ordini scolastici paritari: Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e una Scuola secondaria di primo grado – dovrà però partecipare a un bando comunale per potersi aggiudicare l’immobile.

Nella determina che preannuncia la gara pubblica, infatti, viene precisato che "stante la necessità di rispettare i principi costitutivi di qualsiasi procedura ad evidenza pubblica, ovvero i principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, si rende opportuno valorizzare l’immobile descritto, mediante avviso pubblico di raccolta di manifestazioni d’interesse, al fine di verificare se vi siano offerte migliorative rispetto alla proposta presentata dall’Associazione".

Si procederà a una fase ulteriore dell’iter amministrativo solo in questo caso: "Qualora dovessero pervenire manifestazioni d’interesse ritenute idonee e migliorative rispetto alla proposta pervenuta dall’ associazione Merkos l’Inyonei Chinuch, si procederà all’ indizione di una procedura ad evidenza pubblica per l’individuazione dell’acquirente". In altre parole, l’associazione Merkos l’Inyonei Chinuch acquisterà la struttura di via Forze Armate 59/61 solo se nessun’altro soggetto presenterà una manifestazione d’interesse per l’immobile comunale.

Il Comune ha subordinato la cessione in piena proprietà dell’immobile alle seguenti condizioni: vincolo al mantenimento della destinazione d’uso a servizio di interesse generale; ottenimento delle autorizzazioni per l’alienazione dal Segretariato Regionale per la Lombardia, Ministero della Cultura; spese tecnico-catastali, oneri, imposte, tasse derivanti dalla stipula dell’atto di compravendita a carico della parte acquirente.

Le manifestazioni d’interesse con un’offerta migliorativa rispetto alla proposta pervenuta dall’associazione Merkos l’Inyonei Chinuch dovranno essere consegnate in busta chiusa, entro e non oltre le 12 del 26 luglio.