Il “Festival della Biodiversità”. Parco Nord, via al concorso di idee

La 18esima edizione in programma dal 16 al 26 giugno è dedicata alle ricerche per lo sviluppo sostenibile . Il cartellone degli eventi promosso da associazioni, aziende e cittadini che risponderanno alla chiamata.

Il “Festival della Biodiversità”. Parco Nord, via al concorso di idee

Il “Festival della Biodiversità”. Parco Nord, via al concorso di idee

Il Parco Nord Milano dà il via al concorso di idee per la diciottesima edizione del “Festival della Biodiversità”, che si svolgerà dal 16 al 26 giugno. Quest’anno la rassegna sarà dedicata alle scienze per lo sviluppo sostenibile con l’intento di proporre la biodiversità - e, quindi, la ricerca scientifica - in questo ambito, come metro della sostenibilità dell’intero pianeta. "Il tema scelto quest’anno si pone come obiettivo quello di liberare la missione della scienza dalle catene degli interessi economici e della sua applicazione tecnologica - ha spiegato il presidente Marzio Marzorati -. Lo scopo è quello di recuperare la sua originaria capacità di stupire attraverso i suoi metodi di ricerca, la sua propensione a svelare ciò che è invisibile agli occhi e la sua capacità di dare valore alla vita sul pianeta. E, quindi, alla biodiversità". Come ogni edizione, il vasto programma del festival avrà per protagonista la comunità del Parco Nord con i suoi amici e tutti i soggetti del territorio, che sono chiamati fin da oggi a proporre le loro iniziative da mettere in cartellone. È già possibile, infatti, consultare il bando e partecipare, inviando le proposte sul tema "La scienza in missione" attraverso l’apposito modulo che si trova sul portale entro il 17 marzo. Il concorso di idee è aperto ad associazioni, fondazioni, istituzioni culturali, aziende, professionisti del settore e a tutta la cittadinanza: i progetti candidati saranno raccolti e valutati dal comitato scientifico e supportati poi nella realizzazione dal comitato artistico.

"Questa edizione del festival - ha sottolineato Marzorati - sarà un’occasione per entrare in contatto con la biodiversità del parco: toccarla con mano e comprenderne il profondo valore per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio, ma anche per scoprire gli interventi di riqualificazione ambientale e naturalistica, i paesaggi rurali e naturali presenti in città". Tra i focus anche gli ecosistemi, che sono a rischio di impoverimento, e i saperi materiali e scientifici di culture rispettose della natura, con uno sguardo al futuro del pianeta. Lo scorso anno il Festival, che aveva per tema il suolo e il dialogo con la natura, ha messo in scena oltre 100 appuntamenti in 10 giorni.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro