Giornata mondiale dell’autismo, a Milano restaurato il murale Blu Wall: “Importante per costruire maggiore consapevolezza”

L’opera, firmata dal collettivo Orticanoodles, era stata vandalizzata nell’ottobre 2022 a meno di un anno dalla realizzazione

Blu Wall, il murale dedicato alla consapevolezza sull’autismo

Blu Wall, il murale dedicato alla consapevolezza sull’autismo

Milano, 2 aprile 2024 –  Torna a nuova vita e allo splendore originale Blu Wall, il murale dedicato alla consapevolezza sull’autismo: era stato vandalizzato nel 2022, realizzato sulla parete sinistra di Hotel Astoria - Sure Collection by Best Western di Milano. L’opera, firmata dal collettivo Orticanoodles e fortemente voluta dalla famiglia Doni proprietaria dell’albergo, era stata vandalizzata nell’ottobre 2022 a meno di un anno dalla realizzazione.

Oggi 2 aprile in occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, la Famiglia Doni presenta il murale dopo il restauro conservativo realizzato da Orticanoodles. Il lavoro è stato compiuto a mano perché l’area vandalizzata era molto estesa.

Il murale era stato inaugurato nel novembre 2021: l’idea era stata concepita insieme a L’abilità, onlus milanese che da 25 anni a Milano, gestisce servizi educativi per bambini con disabilità e sviluppa progetti di inclusione e accessibilità per le persone con disabilità intellettiva e in collaborazione con LifeGate che mette in campo programmi di sensibilizzazione, come i servizi dedicati all’accessibilità delle strutture ricettive di Stay For The Planet. L’autismo è un disturbo che oggi, in Italia, colpisce 1 bambino su 77 nati.

Siamo felici di riportare il BLU Wall al suo aspetto originario – ha dichiarato Camilla Doni, portavoce della famiglia Doni – . Il grandissimo sconforto che ci ha colpito con l’atto vandalico è finalmente cancellato. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito e felice di comunicarlo proprio oggi 2 aprile, giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo”.

“Ridare visibilità al BLU Wall è molto importante per invitare i cittadini a riportare il loro sguardo sulla relazione delle e con le persone con il disturbo dello spettro dell'autismo. Il murale attraverso il suo incrocio di volti e di elementi vuole restituire la complessità dei disturbi dello spettro autistico, complessità su cui noi associazioni, enti e cittadini siamo chiamati a posare la nostra attenzione oggi e tutti i giorni, per costruire sempre maggiore consapevolezza”, ha aggiunto Carlo Riva, direttore dell’associazione L’abilità onlus.

“Ero presente tre anni fa all’inaugurazione di questo splendido murale dedicato alla consapevolezza sull’autismo - ha detto Pierfrancesco Maran, assessore alla Casa e al Piano Quartieri del Comune di Milano - Insieme a tutta l’Amministrazione Comunale ci siamo indignati per l’atto vandalico che lo aveva rovinato. Voglio ringraziare Orticanoodles, la famiglia Doni e l’abilità Onlus per averlo riportato allo stato originario e per la forza con cui da anni sostengono e si fanno promotori di iniziative per incrementare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico”.