Furto in Galleria Milano: ladra bloccata da un passante

Un cittadino-detective ha bloccato una diciannovenne romena che tentava di rubare uno smartphone a un turista australiano al bar Camparino di Milano. Il quarantaseienne egiziano ha seguito la ladra e chiamato la polizia, evitando che scappasse in metropolitana. La ragazza è stata arrestata e il ventenne ha recuperato il suo cellulare.



Furto in Galleria Milano: ladra bloccata da un passante

Furto in Galleria Milano: ladra bloccata da un passante

Il cittadino-detective ha assistito alla scena in diretta, ha seguito la ladra e l’ha bloccata prima che potesse sparire in metropolitana, per poi consegnarla alla polizia. L’episodio è avvenuto alle 19.30 di venerdì al bar Camparino, all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele lato Duomo. Una ragazza, poi identificata per una diciannovenne romena, si è avvicinata a uno dei tavolini esterni, dov’era seduto un turista australiano di 20 anni, e ha tirato fuori un foglio bianco. Così, mettendo in atto una delle tecniche più collaudate dei furti con destrezza, ha coperto lo smartphone del giovane e se l’è portato via. La scena è stata notata da un quarantaseienne egiziano, che ha capito subito che il pezzo di carta non era che un espediente per rubare qualcosa. L’uomo ha seguito con lo sguardo i movimenti della ragazza e nel frattempo ha chiamato il 112. Quando gli agenti della Volante sono arrivati in Galleria, il quarantaseienne aveva già fermato la presunta ladra per evitare che scappasse in metrò.

Approfondisci:

Varese, le sorelle ladre e la cassiera complice: nel carrello 1.300 euro di merce, ma pagano solo 130 euro

Varese, le sorelle ladre e la cassiera complice: nel carrello 1.300 euro di merce, ma pagano solo 130 euro
Approfondisci:

Milano, furti nelle vie dello shopping con borse schermate

Milano, furti nelle vie dello shopping con borse schermate

La diciannovenne è stata arrestata per tentato furto con destrezza, mentre il ventenne derubato è rientrato in possesso del suo cellulare. Nei giorni scorsi, dopo l’ennesimo colpo delle borseggiatrici seriali, i ristoratori del Salotto avevano lanciato l’allarme per denunciare i continui furti ai danni dei loro clienti. Alcune settimane fa, scene di panico, con fuggi fuggi generale dei passanti, si erano scatenate proprio a causa di un tentativo di furto in zona Camparino: una colluttazione tra alcune ladre e una famiglia di turisti stranieri aveva provocato la caduta di una fioriera del dehor; il rumore secco, simile a uno sparo, aveva provocato il caos per alcuni interminabili minuti. N.P.