Corsico: rumori da un box. I carabinieri entrano e trovano un’officina con sei auto rubate

All’interno della rimessa c’erano quattro persone, intente a smontare una vettura per ottenerne pezzi di ricambio da vendere sul mercato nero

Corsico, 10 febbraio 2024 – Traditi dalla disattenzione. Quattro persone, tutti italiani, di 22, 23, 38 e 43 anni sono state fermate dai carabinieri della compagnia di Corsico, con il supporto dei colleghi delle stazioni di Cesano Boscone e Trezzano Sul Naviglio.

Il garage dove sono state trovate le auto rubate (Spf)
Il garage dove sono state trovate le auto rubate (Spf)

Il quartetto è stato sorpreso a smontare un’auto rubata all’interno di un box. Un’operazione condotta facendo troppo rumore: il frastuono ha attirato l’attenzione dei carabinieri.

Il controllo

Gli arnesi per smontare le auto recuperati dai militari dell'Arma (Spf)
Gli arnesi per smontare le auto recuperati dai militari dell'Arma (Spf)

I militari dell’Arma erano impegnati in un servizio di perlustrazione del territorio, intensificati in questi giorni proprio in seguito a un aumento di furti e atti vandalici contro le quattro ruote. Al passaggio in via Brunelleschi, l’equipaggio di una gazzella ha udito forti rumore provenire da un box.

Hanno deciso di dare un’occhiata approfondita e si sono fatti aprire: all’interno della rimessa hanno trovato quattro uomini intenti a smontare un'auto risultata provento di furto commesso il primo febbraio scorso.

La scoperta

Sul posto sono state trovate altre cinque auto rubate tra il 23 gennaio e il 9 febbraio nell'hinterland milanese (Milano, Trezzano sul Naviglio, Cesano Boscone e Corbetta). I fermati, trovati in possesso di arnesi e attrezzature utilizzati per smontare auto, sono stati condotti nel carcere di San Vittore a Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro