MASSIMILIANO SAGGESE
Cronaca

Esondazione del Lambro meridionale: case e aziende allagate tra Locate Triulzi e Pieve Emanuele

Situazione critica sulla Provinciale Vigentina che potrebbe essere chiusa. Disagi anche a Peschiera Borromeo e San Donato Milanese. Tute gialle al lavoro con idrovore e sacchi di sabbia

Il Lambro ha messo in ginocchio non solo Milano ma anche l’hinterland, attraversato da est a sud dal fiume più a rischio in caso di precipitazioni e dai suoi piccoli affluenti e canali. Situazione critica a Locate Triulzi sul ponte della Provinciale Vigentina che scavalca il canale artificiale Lambro meridionale al confine con Pieve Emanuele. Qui  l’acqua ha iniziato a esondare mercoledì, invadendo tutti i canali scolmatori e anche abitazioni e aziende della zona.

Protezione civile al lavoro in un cortile allagato a Locate Triulzi
Protezione civile al lavoro in un cortile allagato a Locate Triulzi

Al lavoro la Protezione Civile dei comuni di Pieve Emanuele e Locate Triulzi che sta monitorando la situazione, attivando le idrovore nelle case già colme d'acqua. Posizionati, come sempre in queste occasioni, pesanti sacchi di sabbia per contenere il fiume e impedire ulteriori danni. Alcune persone sono costrette a casa. Se la situazione peggiorasse, potrebbe essere chiusa la provinciale Vigentina nel tratto del ponte che scavalca il Lambro.

I mezzi della Protezione Civile lungo la Provinciale Vigentina
I mezzi della Protezione Civile lungo la Provinciale Vigentina

A Peschiera Borromeo accesso difficile a via Archimede, nella frazione di Linate, a causa degli allagamenti che si stanno registrando a Milano nel quartiere Ponte Lambro. A San Donato, in via precauzionale, sono state chiuse le aziende (una decina) che insistono su via fiume Lambro. Si segnalano, sempre a San Donato, la chiusura di via Marignano all’innesto con la Paullese, della pista ciclabile di collegamento con Peschiera Borromeo e della via di accesso al gattile di via Gela. In tutto il Sud-est Milanese, il livello del Lambro è tenuto sotto stretta osservazione. Il fiume ha rotto gli argini in alcuni tratti di campagna, ad esempio nei campi sul retro del cimitero di Melegnano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro