Milano, è Ivano Calzighetti il ciclista 37enne travolto e ucciso da un’auto in zona Porta Romana

L’incidente introno alle 2.30 del mattino all’incrocio tra via Pistrucci e viale Umbria. L’uomo in bicicletta è morto sul colpo. La donna al volante denunciata per omicidio stradale

MILANO – Si chiamava Ivano Calzighetti l’uomo morto stanotte dopo essere stato travolto in bicicletta da una Peugeot 208 all'incrocio tra via Pistrucci e viale Umbria, a due passi da Porta Romana. L'impatto non ha lasciato scampo al 37enne, che aveva compiuto gli anni la vigilia di Natale: quando i sanitari di Areu sono arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ciclista. Calzighetti, che era residente a Buccinasco ma di fatto era domiciliato in via Ennio, lascia la compagna e un figlio di due anni.

Investimento ciclista Viale Umbria angolo Via Pistrucci
Investimento ciclista Viale Umbria angolo Via Pistrucci

La dinamica

Stando alle prime informazioni, l'incidente mortale, il primo del 2024 in città, è avvenuto qualche minuto dopo le 2.30 in un incrocio con semaforo, che a quell'ora era ancora funzionante: di conseguenza, è probabile che uno dei due mezzi sia passato col rosso, a meno che non si sia trattato di un investimento avvenuto durante una svolta (quindi con entrambi i veicoli con il verde). La Peugeot 208 stava percorrendo viale Umbria arrivando da piazzale Lodi e diretta verso viale Piceno, mentre la bici elettrica stava attraversando viale Umbria da via Maestri Campionesi in direzione Pistrucci.

Investimento ciclista Viale Umbria angolo Via Pistrucci
Investimento ciclista Viale Umbria angolo Via Pistrucci

I rilievi sono stati effettuati dagli agenti del Radiomobile della polizia locale, che hanno raccolto la testimonianza della conducente e acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Calzighetti abitava a due passi dal luogo in cui è stato investito, in via Ennio, e con ogni probabilità stava rientrando a casa quando è stato travolto dalla Peugeot 208.

La richiesta di aiuto

Al volante della Peugeot c'era una ragazza di 25 anni, mentre sul lato passeggero era seduto un ventiduenne. I due si sono subito fermati per prestare i primi soccorsi al ferito e per chiamare il 112: non hanno riportato gravi ferite e sono trasportati in codice verde al pronto soccorso del Policlinico. La donna alla guida è stata denunciata per omicidio stradale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro