Violenza sessuale durante le lezioni di scuola guida. La vittima: ero paralizzata dal terrore

Cernusco sul Naviglio, arrestato istruttore. Possibili abusi su altre ragazze portate in luoghi isolati anche di notte con la scusa delle prove per la patente

Un'auto di una scuola guida (Archivio foto generica)

Un'auto di una scuola guida (Archivio foto generica)

Cernusco sul Naviglio (Milano) 15 settembre 2023 – La violenza durante le lezioni di scuola guida: un istruttore è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale per aver molestato pesantemente una 19enne durante le lezioni in auto.

L'uomo, 34 anni, tra l'altro, come emerge da una serie di dichiarazioni agli atti, avrebbe fatto la stessa cosa con almeno altre 10 ragazze, tutte appena maggiorenni e che volevano conseguire la patente.

L’ordinanza di custodia

E' quanto emerge dall'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, firmata dal gip di Milano Luca Milani su richiesta del pm Alessia Menegazzo, nell'inchiesta dei carabinieri di Cernusco sul Naviglio.

L’arresto

Arresto che è stato eseguito nei giorni scorsi, col giudice che ha anche applicato, come richiesto dal pm, l'interdizione all'esercizio della professione per un anno.

La vittima 

"Io sono rimasta paralizzata - ha raccontato a verbale la 19enne - non ho parlato ed avevo paura di dover continuare la lezione". Le "dichiarazioni" delle altre "allieve", che non sono confluite in denunce, "nonostante non risultino allo stato oggetto di responsabilità penale" indicano il pericolo, scrive il giudice, di reiterazione del reato.

L'istruttore, tra l'altro, le portava in luoghi isolati, anche di notte, per le guide e così, si legge ancora negli atti, la loro "capacità di reazione era ostacolata".