Case a Milano, vendite in frenata. Ma il lusso non va in crisi: i prezzi zona per zona

Engel&Völkers-Nomisma: stretta sul credito e operazioni in calo del 16,8%. Nella fascia alta valori da record non solo in centro: fino a 24mila euro al metro

Casa, vendite in frenata. Ma il lusso non va in crisi

Casa, vendite in frenata. Ma il lusso non va in crisi

Calano le compravendite, ma il mercato immobiliare del pregio continua a tenere e non risente della crisi. Le quotazioni top hanno raggiunto i 24mila euro al metro quadro nel Quadrilatero e i 21mila euro/mq a Brera e nella zona Castello-Foro Buonaparte, ma anche in zone più lontane dal centro i valori sono stabili o in crescita. Una fotografia scattata dall’ultimo rapporto Engel & Völkers-Nomisma, che ha messo sotto la lente il mercato immobiliare di fascia più alta a Milano e Roma.

"Il mercato di pregio delle due maggiori città italiane ha risentito solo in parte della congiuntura immobiliare nazionale frenata da alcuni semestri dalle onerose condizioni di accesso al credito, a cui la domanda ha reagito con attendismo facendo diminuire le compravendite del 15,5% a Roma e del 16,8% a Milano", analizza Luca Dondi dall’Orologio, Ceo di Nomisma.

"Tale contesto ha impattato anche sul mercato prime per la quota di domanda dipendente da credito – prosegue – ma in minima parte sul segmento di lusso, svincolato dalle dinamiche creditizie". Secondo l’indagine, a Milano la domanda si rivolge alle zone del centro per gli acquirenti più giovani e per gli investitori che guardano al turismo, mentre le famiglie continuano a preferire zone più decentrate con buoni servizi.

Per quanto riguarda il centro, il secondo semestre del 2023 è stato caratterizzato da una stazionarietà dei prezzi medi delle proprietà di pregio. Le quotazioni top hanno raggiunto i 24.000 euro/mq nel Quadrilatero e i 21.000 euro/mq a Brera e nella zona Castello-Foro Buonaparte. Stabili anche i valori massimi di San Babila e Cordusio, tra i 18.000 e i 19.000 euro/mq. I prezzi medi nella zona ovest variano invece tra 4.200 e 6.500 euro/mq di Gambara-Bande Nere e San Siro e i circa 10.000 euro/mq di Sempione-Arco della Pace-Chinatown e Vercelli-Washington. Fuori range, invece, le quotazioni di City Life: 8.000-15.000 euro/mq.

I prezzi medi della zona est risultano in crescita a Porta Venezia e Indipendenza-Cinque Giornate-XXII Marzo. Qui i valori di compravendita oscillano tra 4.500 e 9.600 euro/mq. Nell’area nord crescono le quotazioni di Porta Nuova-XXV Aprile e Garibaldi-Moscova-Arena che sfiorano, rispettivamente i 19.800 e i 13.000 euro/mq. Infine, nella zona sud le quotazioni variano tra 6.500 euro/mq di Medaglie d’Oro-Lodi e gli 11.000 euro/mq di Porta Romana-Crocetta-Quadronno. "Ci aspettiamo un miglioramento del contesto di riferimento a partire dal secondo semestre 2024", sottolinea Roberto Magaglio, licence partner Engel & Völkers Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro