Calenda striglia Sala: "È debole"

MILANO "A Milano una cosa mi preoccupa. Noi abbiamo appoggiato Sala convintamente ma il secondo mandato è più debole del...

Calenda  striglia Sala: "È debole"

Calenda striglia Sala: "È debole"

"A Milano una cosa mi preoccupa. Noi abbiamo appoggiato Sala convintamente ma il secondo mandato è più debole del primo, c’è la sensazione di una Giunta molto debole". Addirittura, "Milano è abbandonata, ed è pericoloso. È importante concentrarsi sul miglioramento dell’attività della Giunta Sala", che "è oggettivamente molto lacunosa".

La strigliata che non ti aspetti, al sindaco di Milano Giuseppe Sala, arriva dal leader di Azione Carlo Calenda. Intervistato alla trasmissione “Il caffè della domenica” su Radio24 sull’eventuale candidatura a sindaco di cui l’editore Urbano Cairo ha parlato a un’altra trasmissione radiofonica. "È molto bravo - ha commentato Calenda, ripetendo quello che Cairo aveva detto di lui (e dell’ex alleato Renzi) -. Prima dovrebbe mettere da parte il suo ruolo di imprenditore. Credo che abbia fatto una battuta, l’ha detto a “Un giorno da pecora”. Ma se dovesse essere una cosa seria ne parleremmo", ha aggiunto. Poi l’affondo contro Sala (che non è ricandidabile).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro