Atlete di ieri, oggi e domani. Scatti storici in loro onore

Comune, Coni e Fondazione Marcegaglia per le sportive della città di Virgilio

Atlete di ieri, oggi e domani. Scatti storici in loro onore

Atlete di ieri, oggi e domani. Scatti storici in loro onore

Una carrellata tra i successi olimpici raccolti dalle atlete mantovane, un omaggio allo sport femminile, ma anche alla propria terra d’origine: lo spazio culturale allestito da Marcegaglia nel quartier generale dell’azienda si conferma al servizio del territorio ospitando la mostra fotografica “80 Atlete Mantovane: ieri, oggi e domani“. La raccolta di scatti storici per la tradizione sportiva virgiliana è aperta al pubblico nelle sale di via Bresciani 16, a Gazoldo degli Ippoliti ad ingresso libero, dal lunedì al venerdì e lo rimarrà fino al 5 aprile (escluse le date del Venerdì Santo, 29 marzo, e del Lunedì di Pasquetta, 1° aprile) dalle 10 alle e 17. All’inaugurazione hanno partecipato la presidente di Fondazione Marcegaglia, Carolina Toso Marcegaglia, e naturalmente Antonio ed Emma Marcegaglia, che guidano il gruppo, colosso dall’acciaieria italiana.

"Fondazione Marcegaglia ha aderito con grande entusiasmo a questa iniziativa del Coni e del Comune di Mantova - ha esordito Carolina Toso Marcegaglia - Innanzitutto, perché ha per soggetto le donne: Fondazione crede da sempre nel loro potenziale e le sostiene, in Italia e all’estero, attraverso importanti progetti di formazione e imprenditoria. E poi perché sono donne di sport: un ambito nel quale sono cadute diverse barriere e che, per il seguito che ha, può fare da volano non solo per affermare la parità di genere, ma anche principi basilari per una società che voglia definirsi “sana“".

Gli esempi di portacolori mantovane presenti in mostra sono moltissimi. Per citarne qualcuno, si va dalla storica campionessa di atletica Grazia Attene alla giovane promessa Giulia Guarriello, a Laura Negrisoli, due partecipazioni olimpiche e tante medaglie vinte nel ping-pong. Il Coni Lombardia, insieme a Chiara Sortino, assessora alle Politiche per le Famiglie e alle Pari Opportunità del Comune di Mantova, ha realizzato questa la mostra fotografica ‘in rosa’. Dopo la tappa di apertura a Mantova, lo scorso 25 novembre, per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il programma è continuato a Gazoldo e proseguirà con diversi appuntamenti nel Mantovano per tutto il corso del 2024 che è anno olimpico. Tommaso Papa

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro