Anziana aggredita per il no all’elemosina: individuato e denunciato il clochard violento

Milano, gli agenti lo hanno bloccato in via Olona: è un 71enne di origine romena. È accusato di lesioni aggravate

Le ferite sul volto dell'anziana dopo l'aggressione. A destra, l'uomo accusato di aver colpito la donna fermato dalla polizia (Foto Salmoirago)

Le ferite sul volto dell'anziana dopo l'aggressione. A destra, l'uomo accusato di aver colpito la donna fermato dalla polizia (Foto Salmoirago)

Milano – È stato individuato nel pomeriggio di oggi mercoledì 6 marzo in via Olona dai poliziotti del commissariato Centro l'aggressore dell'anziana di 84 anni colpita con una stampella lo scorso venerdì in via Carducci dopo essersi rifiutata di dargli delle monete e caduta a terra sbattendo il viso.

Indagato

L’uomo, romeno di 71 anni, è stato indagato in stato di libertà per lesioni aggravate, in più nei suoi confronti il prefetto ha emesso un decreto di allontanamento dal territorio nazionale.

Il racconto della donna

In base al racconto della vittima, il pomeriggio dell’aggressione stava rientrando a casa dopo essere andata a fare la spesa. Sulla strada è stata avvicinata da un uomo con un stampella: “Una volta arrivato vicino a me – ha detto – mi ha chiesto insistentemente l’elemosina”.

L’aggressione

La signora, che cammina aiutandosi con un bastone, ha rifiutato e ha proseguito per la sua strada. Dopo il “no” l’uomo è diventato ancora più insistente, arrivando infine a colpirla con la stampella, facendole perdere l’equilibrio: nella caduta l’84enne ha sbattuto la testa a terra. Il clochard è quindi fuggito, mentre la signora è stata soccorsa da una studentessa della Cattolica che l’ha aiutata a rialzarsi e ha chiamato i soccorsi. L’anziana è stata poi accompagnata al Policlinico dove i medici hanno riscontrato un trauma cranico frontale e un’abrasione che ha richiesto un intervento di sutura. 

Indagini

Dopo la denuncia dell’anziana sono scattate le indagini del commissariato Centro. Gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere in strada, nelle quali si vede il clochard colpire la donna. Nel pomeriggio l’aggressore è stato infine individuato e portato in questura, dove è stato riconosciuto dalla vittima.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro