Amici Cucciolotti, le figurine che aiutano gli animali abbandonati compiono 18 anni: “Insegniamo ai bimbi la difesa dei più fragili”

Milano, compleanno speciale dell'album realizzato in collaborazione con Enpa: “In questi anni abbiamo riempito 44 milioni di ciotole per i trovatelli”

Michele Lemme

Michele Lemme

Milano – “Vi ringrazio per il grande lavoro che fate e spero che presto non ci siano più animali abbandonati. Io ho adottato un cane che era già stato abbandonato due volte”. Lo scrive Flora, 11 anni, tra i fedelissimi di “Amici Cucciolotti, la collezione di figurine che insegna l’ecologia e salva gli animali, grazie alla collaborazione con Enpa e non solo, e che festeggia 18 anni con un’edizione speciale.

Da collezione, perché nell’anno delle Olimpiadi di Parigi presenta quelle “della natura“ mettendo a confronto i record e le eccezionali prestazioni atletiche dell’uomo con quelle sviluppate dai campioni a due, quattro, sei o otto zampe, con le pinne o le ali. Il messaggio di Flora, e le parole di altre migliaia di bimbi che negli hanno scritto alla casa editrice in Galleria Buenos Aires 1, racchiudono il senso dell’iniziativa.

Nell’album di quest’anno campeggiano un elefante e il cagnolino inconfondibile “Megadirettrice Westie” sulla copertina azzurra. L’ultimo traguardo di Dario Pizzardi, editore milanese che ha dato vita a questo progetto all’ombra della Madonnina. Nel suo ufficio, i personaggi usciti dalla fantasia, sua e dei collaboratori, tra cui la disegnatrice Silvia Mondini, vivono anche sulle pareti. E in 18 anni sono arrivati nelle mani di milioni di bambini. Una passione che ha preso forma più di 40 anni fa e che si è incanalata in vari progetti editoriali, fino ad arrivare ad “Amici Cucciolotti”. Dal 2007 sono state prodotte più di 780 milioni di bustine che corrispondono a oltre 5,5 miliardi di figurine.

A rendere “olimpionica” la nuova collezione sono anche le Olimpiadi della solidarietà che invitano tutti a diventare campioni partecipando alle “Missioni possibili“ presentate sulle pagine dell’album. “Da sempre – Michele Lemme, responsabile Campagne solidali – Amici Cucciolotti promuove progetti legati alle figurine. E quest’anno, insieme al compleanno, festeggiamo 18 anni di collaborazione con Enpa. L’anno scorso abbiamo raggiunto il record di 5.409.250 di ciotole riempite grazie ai collezionisti di figurine per sfamare i trovatelli accuditi nei nostri rifugi. Importantissimo il ruolo educativo verso i più giovani, ai quali Amici Cucciolotti trasmette il valore dell’amicizia come antidoto al bullismo, del rispetto della natura e della difesa dei più fragili”.

La missione continua anche quest’anno con “Bastano 8 bustine per riempire una ciotola”. La sfida del 2024 è superare la cifra dell’anno precedente. “In questi 18 anni di proficua alleanza – sottolinea Carla Rocchi, Presidente nazionale dell’Enpa – abbiamo riempito di cibo oltre 44 milioni di ciotole per sfamare migliaia di trovatelli accuditi ogni giorno dai nostri volontari. Abbiamo dato una “casa” agli animali abbandonati con nuove e confortevoli cucce, riparandoli dal freddo e dal caldo. Abbiamo potuto salvare moltissimi animali, anche durante gli ultimi terribili eventi calamitosi, con la “flotta di soccorso cucciolotta” (36 autoveicoli attrezzati)”. Le figurine degli animali, poi, uniscono le generazioni. 

“Da due anni – conclude Lemme – in collaborazione con Avo doniamo milioni di figurine e migliaia di album in 120 Rsa sparse in tutta Italia”. Bastano le immagini colorate da incollare e collezionare per tornare bambini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro