Ambrogini 2023, la cerimonia in diretta

Giallo sul mancato discorso in apertura di Sala: il sindaco scocciato dalle polemiche sulle benemerenze oppure sul “caso” palco reale alla prima della Scala?   

La cerimonia al Teatro Del Verme

La cerimonia al Teatro Del Verme

Anche il presidente del Senato, Ignazio La Russa, è al Teatro dal Verme per presenziare alla cerimonia di consegna delle benemerenze civiche di Sant'Ambrogio.

Saranno consegnate una grande medaglia d'oro, 5 medaglie d’oro alla memoria, 15 medaglie d’oro e 20 attestati di Civica benemerenza. Intanto è giallo sul mancato discorso in apertura del sindaco Sala.

11:31
Il giallo del discorso di Sala

Prima della consegna delle benemerenze il sindaco, Giuseppe Sala, non ha tenuto il consueto discorso. Non sono stati resi noti i motivi della scelta che comunque fa già discutere. C'è chi ipotizza che possa essere una conseguenza delle polemiche sugli Ambrogini 2023. L'altra eventualità è che sia da collegare al "caso" palco reale alla prima della Scala.

10:33
Il lungo applauso per Amalia Ercoli Finzi

Un lungo applauso con tutta la platea in piedi al Teatro dal Verme per la consegna della Medaglia d'oro ad Amalia Ercoli Finzi, prima donna a laurearsi in ingegneria aeronautica nel 1962.

10:25
Sala-La Russa, un caffè per fare pace

Dopo le polemiche delle scorse ore sui posti a sedere alla prima della Scala, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il presidente del Senato Ignazio La Russa hanno fatto pace "sancita" da un caffè preso insieme al bar del Teatro Dal Verme 

10:13
Pucci: "Chiedo scusa se ho offeso qualcuno"

"Ci sono state polemiche? Non me n'ero accorto''. Così, con sarcasmo, il comico Andrea Pucci ha commentato il polverone innescato per l'assegnazione a lui dell'Ambrogino d'oro, entrando al teatro Dal Verme per la cerimonia di consegna delle civiche benemerenze. ''La polemica rimane una polemica indipendentemente da quello che si vuole esprimere. Io l'accetto e vado a ritirare il mio premio, onorato della mia carriera e di quello che ho fatto'', ha aggiunto Pucci, tenendo poi a precisare: ''Prendo le distanze completamente da tutto ciò che mi è stato attribuito, perché credo che la sessualità di ogni persona debba essere interpretata liberamente. Quindi, visto che faccio il comico, se nei miei spettacoli ho detto involontariamente qualcosa che possa aver anche soltanto offeso qualcuno, chiedo scusa''.

10:00
La famiglia Tramontano: "Giulia sarebbe fiera"

C'è anche la famiglia di Giulia Tramontano, la giovane uccisa nel maggio scorso a Senago dal fidanzato Alessandro Impagnatiello mentre era incinta del loro bambino. Alla giovane infatti è stato dedicato l'Ambrogino alla Memoria. Per ritirarlo sono arrivati il padre Franco, la madre Loredana, la sorella Chiara. "Per noi sicuramente questa è una grande soddisfazione - ha spiegato Franco arrivando in teatro - e questa è la cosa più importante che è successa dopo la perdita di Giulia. Abbiamo già ringraziato il Comune di Milano e anche quello di Senago. È una grande soddisfazione perché è un messaggio anche per tutte quelle persone che vengono dal sud con la speranza di realizzarsi. A Giulia purtroppo non è stato permesso". Ieri la famiglia di Giulia ha incontrato privatamente i sindaci di Milano e Senago. Da parte della sorella Chiara solo poche parole di ringraziamento: "Noi ringraziamo il Comune per l'onore, solo questo vogliamo dire. Se Giulia potesse essere qui sarebbe fiera di lei e di quello che ha fatto".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro