ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Malore mentre è in fila in farmacia: donna salvata da due agenti-eroi a Settimo Milanese

L’intervento provvidenziale di Giuseppe Bellani e Lorena Li Pomi con manovre di rianimazione e defibrillatore. Il comandante della polizia locale: “Esempio di preparazione, professionalità e dedizione”

I due agenti della polizia locale

I due agenti della polizia locale

Settimo Milanese (Milano) – La telefonata al numero unico del 112 è arrivata intorno alle 12.30. Una donna di 68 anni mentre era in fila in farmacia aveva avuto un malore e si era accasciata a terra. Serviva un defibrillatore. Loro, due agenti della polizia locale, sono stati i primi ad arrivare sul posto e praticando le manovre di rianimazione cardio polmonare le hanno salvato la vita.

E' successo l'altro giorno a Settimo Milano all'interno della farmacia Culzoni in via Bianchi. I due agenti-eroi, Giuseppe Bellani e Lorena Li Pomi, hanno dimostrato prontezza e preparazione e usando il defibrillatore in dotazione al comando hanno hanno prestato soccorso alla donna che era in arresto cardiocircolatorio. Pochi minuti, ma provvidenziali, le procedure di rianimazione hanno avuto esito positivo: quando è arrivata l'ambulanza avviata dalla centrale operativa di Areu la donna stava meglio.

I soccorritori hanno fatto i complimenti ai due agenti perchè senza di loro, molto probabilmente, la 68enne non ce l'avrebbe fatta. E' stata trasportata all'ospedale Galeazzi di Milano per le cure del caso. "L’intervento effettuato dai miei due operatori, entrambi con esperienza maturata in oltre 15 anni di servizio, dimostra il livello di preparazione, professionalità e dedizione per la collettività presente all’interno del Corpo Polizia Locale. Non capita tutti i giorni di salvare una vita umana e pertanto proporrò alla giunta e al sindaco un riconoscimento ufficiale per quanto accaduto", dichiara Fabrizio Zampieri, comandante della polizia locale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro