Abate candidato a sindaco ci riprova. Squadra nuova, "siamo motivati"

Dopo lo strappo con la lista Società&Ambiente la svolta: in campo per la città

Abate candidato a sindaco ci riprova. Squadra nuova, "siamo motivati"

Abate candidato a sindaco ci riprova. Squadra nuova, "siamo motivati"

Franco Abate, candidato sindaco con la Lista Civica Pantigliate, ha presentato la sua squadra e il suo programma. Originario di Gravedona (Co), 63 anni, è al governo della città da 10 anni, prima come vicesindaco e, negli ultimi cinque anni, come primo cittadino. Dopo lo strappo con la lista civica Società & Ambiente, con la quale era stato eletto, si presenta con una squadra completamente rinnovata. "Sono persone nuove dal punto di vista della politica ma preparate e motivate - ha spiegato - che sapranno cogliere le esigenze della nostra città. In questi mesi abbiamo lavorato in sinergia per preparare un programma che ci rappresenti e sia una continuazione ideale del lavoro che ho svolto in questi anni.

Il principio che ci guida è l’ascolto dei cittadini, puntando sulla collaborazione con i commercianti, le associazioni di volontariato, con le quali miriamo a fondare una Proloco, e con uno sguardo particolare rivolto ai giovani". Il programma prevede diversi interventi rivolti ai cittadini di domani: un ampliamento del progetto Spazio Gioco, dedicato ai bambini fino a 3 anni, il coinvolgimento dei genitori per piccoli interventi di manutenzione all’interno della scuola, un dialogo stretto con le associazioni che svolgono attività rivolte ai giovani, l’apertura h24 dei cancelli di piazza Aldo Moro per una sua valorizzazione e maggiore fruizione, la creazione di un gruppo formato da studenti della scuola media che possa dialogare direttamente con il Comune. Per quanto riguarda le strutture dedicate allo sport, la riqualificazione dei campi di calcio e la creazione di campi di padel, per i quali è già operativo il progetto, e la costruzione di una tensostruttura a sostituzione del palazzetto dello sport, da anni in rovina dopo il fallimento, considerato irrecuperabile dati i costi troppo elevati. Grande attenzione sarà data anche alla difesa del verde e all’ampliamento delle ciclabili, con una revisione del Pgt, in vigore dal 2013, che permetta la tutela del territorio con un recupero della volumetria non edificata per creare spazi abitativi agevolati per giovani coppie e famiglie fragili. È prevista una maggiore collaborazione con il Distretto Commerciale, grazie al quale sono già stati stanziati 120mila euro per la riqualificazione del primo lotto della piazza Comunale.

Valeria Giacomello

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro