Milano, al via la mostra “Straordinarie”: foto e voci di 110 donne per ispirare bambine e ragazze

Dal 14 febbraio al 17 marzo alla Fabbrica del Vapore. Un progetto di Terres des Hommes con scatti di Ilaria Magliocchetti Lombi

Concita De Gregorio (ph Ilaria Magliocchetti Lombi)

Concita De Gregorio (ph Ilaria Magliocchetti Lombi)

Milano – Ci sono Liliana Segre, Natalia Aspesi, Serena Dandini, Suor Bottani, Michela Murgia, Sumaya Abdel Qader e Viviana Varese. Solo citarne alcune. In tutto sono 110 ritratti fotografici di altrettante donne italiane che testimoniano tanti modi diversi, tutti possibili, di affermarsi e realizzare le proprie ambizioni oltre pregiudizi e discriminazioni, in diversi ambiti della società.

La mostra fotografica "Straordinarie", dopo il successo al Maxxi di Roma, è arrivata alla Fabbrica del Vapore di Milano. Un progetto promosso da Terre des Hommes e curato da Renata Ferri con le fotografie di Ilaria Magliocchetti Lombi, che si può visitare fino al 17 marzo. Realizzata grazie al sostegno di Deloitte con il patrocinio di Fondazione Deloitte, è parte della campagna #indifesa che Terre des Hommes ha avviato nel 2012 per promuovere i diritti delle bambine e delle ragazze in Italia e nel mondo attraverso progetti concreti sul campo e campagne di advocacy per costruire una cultura del rispetto e dell’inclusione contro ogni pregiudizio e discriminazione di genere.

Nei giorni di esposizione gli spazi della Fabbrica del vapore ospiteranno anche ricco palinsesto di incontri dedicati alle scuole e alla cittadinanza, talk con le donne ritratte, proiezioni e performance artistiche, per approfondire i temi proposti dalla mostra.

"Straordinarie è una sfida agli stereotipi di genere che trasforma il paradigma della donna-vittima in modello di riferimento culturale e politico – spiega Renata ferri –. Protagoniste del nostro presente, hanno accolto l'invito alla messa in scena del ritratto fotografico per fare di questo progetto un corpo unico di volti e voci, una tessitura di memorie, confidenze e dediche".

L'evento rientra anche nel palinsesto "Milano Città delle donne" promosso dal Comune di Milano che per tutto il 2024 proporrà appuntamenti, talk e mostre legate al tema. "La campagna indifesa di Terre des Hommes Italia da oltre 12 anni denuncia la disparità di genere che intrappola bambine e ragazze in un ciclo di discriminazioni, stereotipi, povertà e violenza. Nella diversità e nella forza delle donne che compongono Straordinarie speriamo che ogni bambina o ragazza riesca a intravedere un riflesso delle proprie potenzialità, rincorrendo i propri sogni e lottando per superare queste disparità afferma Paolo Ferrara, Direttore Generale Terre des Hommes Italia - Se visitando la mostra, anche una sola bambina potrà sentirsi più libera di scegliere del proprio futuro, avremo raggiunto il nostro obiettivo. E se saremo riusciti a coinvolgere in questo racconto, anche i maschi, forse potremo davvero dire di aver piantato i semi di un Paese più aperto, inclusivo e giusto".

In questa edizione la mostra si accompagna con un libro ad essa dedicato che sarà disponibile durante la mostra e sul sito di Silvana Editoriale (www.silvanaeditoriale.it) e che è stato realizzato grazie a Fondazione Bracco. "Come imprenditrice ho sempre creduto nelle competenze femminili e il women empowerment è da sempre al centro del mio impegno nel business, nella responsabilità sociale e nelle istituzioni - commenta Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco, che ha reso possibile la realizzazione del catalogo della Mostra - Il tema della parità di genere è anche nella mission della nostra Fondazione. Sul fronte della formazione, abbiamo dato vita al Manifesto Mind the STEM Gap contro gli stereotipi di genere e all’iniziativa pluriennale #100esperte, per dar voce a personalità femminili in tanti settori. Per tutti questi motivi ci è sembrato naturale essere al fianco di Terres des Hommes in questo progetto espositivo".

Straordinarie sarà aperta al pubblico gratuitamente dal 14 febbraio dalle 10 alle 19 fino a domenica 17 marzo. Sul sito straordinarie.org è possibile trovare il calendario degli appuntamenti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro