ROBERTA RAMPINI
Cosa Fare

Milano, torna l'Artigiano in Fiera: il giro del mondo in nove giorni

Dal 3 all'11 dicembre nei padiglioni di Fieramilano a Rho

Artigianato in fiera

Artigianato in fiera

Milano, 17 novembre 2022 -  La creatività di sempre (quella degli artigiani) e quella dei giovani dello Ied di Milano saranno protagoniste della 26esima edizione dell'Artigiano in Fiera 2022 in programma da sabato 3 a domenica 11 dicembre 2022, a Fieramilano Rho. Ben 2350 espositori (dei quali 510 nuovi) e 84 Paesi del mondo presenti e rappresentati, per nove giorni di Fiera (dalle 10.00 alle 22.30) con un focus particolare sui talenti emergenti dell’arte, della moda e del design che porteranno i loro lavori originali in Fiera. Ai giovani studenti di IED Milano è stata affidata la campagna pubblicitaria. Nei mesi scorsi è stato organizzato un contest a cui hanno partecipato sei giovani tra studentesse e alunne di Graphic Design e di Illustrazione e Animazione che hanno proposto attraverso quindici artwork la loro visione della manifestazione. Tra le inedite creazioni è stata selezionata quella della giovane designer Chiara Panzeri, milanese di 22 anni. "Per questa illustrazione mi sono ispirata alle qualità e alle caratteristiche dell’essere artigiano e del mondo dell’artigianato - spiega l’autrice della campagna - Ho cercato di raccogliere i concetti di passione, unicità e creatività in un solo manifesto, che rappresentasse appieno lo spirito di Artigiano in Fiera".

Nei sette padiglioni del polo Fieramilano Rho si potranno fare acquisti, degustazioni, incontrare artigiani e assistere a spettacoli per conoscere culture e tradizioni di altri Paese. "Artigianato in Fiera è il luogo della valorizzazione dell'economia incentrata sulla persona e sul territorio - dichiara il presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, Antonio Intiglietta - anche quest’anno si conferma la più grande rappresentazione di culture di tutto il mondo, la destinazione ideale per chisceglie di sostenere la vera economia a dimensione umana, la vetrina dell’economia reale. I nostri visitatori possono compiere un vero 'giro del mondo in unico luogo' alla scoperta di regali originali e prodotti unici e naturali".

Tra le novità ci sarà uno spazio di solidarietà dedicato a diciotto imprese provenienti dall'Ucraina, voluto e sostenuto da Ge.Fi. Spa: un segnale di pace per un popolo segnato dal conflitto bellico. Dall’Africa si confermano le grandi presenze di Tunisia, Senegal e il debutto del Benin. Il Paese d’onore sarà l’India, con una vasta rappresentazione dell’artigianato di ogni settore merceologico. Sempre dall’Asia torna il Vietnam, con tredici aziende specializzate, in particolare, nelle produzioni alimentari e tessili, oltre alle lavorazioni di carta e legno, e dell’Iran, con una rappresentazione di donne artigiane del Paese e alcuni prodotti tipici. Dalle Americhe, tra i vari Paesi presenti, arriverannogli artigiani del Messico, della Colombia, dell’Ecuador, oltre ai ritorni da Cuba e dall’Argentina. E ci sarà anche una rappresentanza dalle Antille e dai territori oceanici della Francia d’oltremare. Variegata anche l'offerta gastronomica con 27 ristoranti e 18 luoghi del gusto.

Le aree tematiche. Si rinnovano anche quest’anno i saloni tematici come Vivere la casa, vetrina per le imprese artigiane specializzate nell’arredamento, nella valorizzazione degli spazi su misura e nelle soluzioni per l’abitare contemporaneo. L’Atelier Moda & Design, area dedicata al mondo del fashion e al design di alto livello, con creazioni sartoriali, gioiellerie artigianali e start up innovative. E infine, il Salone della Creatività, spazio dedicato agli hobbisti e alle arti creative e manuali tra decoupage e patchwork, con laboratori dal vivo.

Spazi per i più piccoli. Alla reception dei padiglioni 5/7 è prevista un'area bambini a cura di Leolandia con tanti servizi per i bambini e alle loro famiglie. “Leolandia in Fiera” sarà animata da tanti show e servizi, dove i più piccoli potranno divertirsi in assoluta sicurezza dalle 11 alle 19 nella magica atmosfera del parco più amato d’Italia. Sono previste anche due aree gioco per i bimbi 0-7 anni, spettacoli e laboratori.

Artigiano in Fiera è anche una piattaforma digitale, moderna e integrale, che ha l’obiettivo di agevolare la comunicazione tra artigiani e pubblico,. Il viaggio in Artigiano in Fiera inizia prima: scaricando l’app ufficiale è possibile scoprire tutti dettagli sull’evento, ottenere e conservare l’invito gratuito, pianificare la propria visita consultando l’elenco e i dettagli sui territori e sugli artigiani presenti. L’ingresso ad Artigiano in Fiera è gratuito: si può ottenere il proprio invito sul sito artigianoinfiera.it in pochi e semplici click.  I principali mezzi di trasporto per raggiungere la manifestazione sono la linea M1 della metropolitana (fermata Rho Fiera) e le linee del passante ferroviario (Trenord) e l’Alta Velocità (Italo). La disponibilità totale di parcheggi sarà di oltre 10.000 posti auto. Infine presso la reception dei padiglioni 1/3, grazie all’accordo con Poste Italiane, sarà possibile richiedere il servizio di consegna a domicilio dei propri acquisti effettuati in Artigiano in Fiera. Letariffe, a partire da 10 euro, variano a seconda dei pesi e degli ingombri della merce. Diversi artigiani offriranno il servizio di consegna a domicilio, basterà richiederlo direttamente presso lo stand.