Un’altra aggressione nel centro storico. I rivali in ospedale

Violence continues to plague the city of Lodi, with recent incidents involving stabbings, fights, and vandalism. Authorities are investigating the causes behind these acts of aggression.

Un’altra aggressione nel centro storico. I rivali in ospedale
Un’altra aggressione nel centro storico. I rivali in ospedale

Di nuovo violenza nel cuore del capoluogo. Ieri attorno alle 6 del mattino carabinieri e ambulanza sono intervenuti in piazza Mercato, dietro alla basilica e a piazza della Vittoria. L’aggressione ha visto coinvolti due giovani di 19 e 26 anni, che hanno litigato per cause da accertare. Il 118 è intervenuto sul posto e ha poi trasferito i feriti in codice verde al Pronto soccorso del maggiore. Al di là dell’episodio con conseguenze fisiche non gravi per i coinvolti, resta il fatto che si tratta dell’ennesimo episodio di violenza nel capoluogo.

Solo alcuni giorni fa, in Città Bassa, in fondo a corso Adda, dopo una furibonda lite uno dei due contendenti aveva sferrato alcune coltellate al rivale, spedendolo in ospedale in condizioni gravi. Sempre nella stessa giornata dell’aggressione all’arma bianca, c’era stata un’altra lite in zona stazione, che faceva il pari con un episodio simile avvenuto sempre nei pressi dello scalo alcuni giorni prima. Venerdì invece brutta sorpresa per diversi automobilisti che, sempre in centro, si sono trovati i vetri delle auto sfondati: la Questura ha subito individuato il colpevole, un 18enne milanese che avrebbe agito per vandalismo.

M.B.