Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Tigli pericolosi in viale Cappuccini: iniziati i lavori di abbattimento

Casalpusterlengo, la Giunta in un’assemblea pubblica aveva spiegato che la scelta era inevitabile

Addio a parte dei tigli di viale Cappuccini: ieri mattina sono iniziate le prime operazioni per l’abbattimento di 26 esemplari il cui destino era stato segnato da un’indagine biomeccanica effettuata da una professionista del settore, commissionata dall’amministrazione comunale. L’intervento degli operai della ditta incaricata proseguiranno anche oggi e nelle giornate di 27 e 28 aprile, sia la mattina che il pomeriggio. L’ineluttabilità del taglio era stata spiegata anche in una assemblea pubblica alcune settimane fa: anzi, era stato ribadito che, teoricamente, tutte le piante del viale andrebbero abbattute e sostituite, ma il Comune ha scelto di rimuovere solo quelle non più recuperabili e potenzialmente pericolose per la sicurezza pubblica perchè a rischio crollo.

L’eliminazione dei tigli è propedeutica alla messa a punto del progetto di riqualificazione di viale Cappuccini per il quale il Comune ha beneficiato di un contributo regionale di 500mila euro: nel tratto tra l’incrocio con la provinciale 234 e Largo Casali, si prevederà il rifacimento delle parti ammalorate della pavimentazione centrale mentre i marciapiedi verranno rifatti con materiale “nobile“, beole o porfido. Restyling previsto anche per il fondo della parte di strada verso il santuario.

M.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?