Ritrovata a Codogno la 59enne svizzera scomparsa in Canton Ticino nel 2022

Di Pluss Bunyern non si avevano più notizie dal 15 settembre 2022. Trovata in stato confusionale e ricoverata

Carabinieri (foto di repertorio)

Carabinieri (foto di repertorio)

E' stata ritrovata a Codogno Pluss Bunyern, la donna 59enne svizzera di origine thailandese che era scomparsa dal Canton Ticino il 15 settembre 2022. Da quel giorno non si avevano più sue notizie. Dalla sua scomparsa ha girovagato sul territorio italiano senza una meta precisa fino ad arrivare nel Comune di Somaglia (Lodi) dove la sera dello scorso 15 gennaio, i militari le hanno chiesto i documenti mentre era in un locale pubblico.

La donna, in evidente stato confusionale, è stata quindi trasportata all'ospedale di Codogno e ricoverata. Priva di documenti di riconoscimento e non in grado di riferire le proprie generalità, è stata sottoposta ai rilievi fotodattiloscopici che però non hanno consentito, nell'immediatezza, di darle nome e cognome.  Dall'esito dattiloscopico, però, è emerso che, nel corso delle precedenti identificazioni, la donna aveva riferito di essere cittadina svizzera.

A questo punto, i carabinieri, con la collaborazione dell'ambasciata svizzera in Italia e con ilsupporto della Polizia cantonale del Canton Ticino, sono riusciti a risalire all'identità della donna. Sono in corso contatti con i familiari per organizzare il suo rientro in patria