Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 giu 2022

Niente fondi dalla Regione per riqualificare Palazzo Soave

Codogno, troppo basso il punteggio del progetto. Il sindaco: cercheremo. altre fonti di finanziamento

2 giu 2022
mario borra
Cronaca
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro
Una veduta del vecchio ospedale Soave che necessita di un restauro

di Mario Borra

Doccia fredda per il Comune di Codogno: il progetto di riqualificazione e restauro di Palazzo Soave da 947 mila euro con l’intervento gestionale successivo di Fondazione Feltrinelli, è stato escluso dai fondi regionali chiesti nel gennaio scorso, nel contesto del bando per la valorizzazione del patrimonio pubblico lombardo a fini culturali. Ieri è stato pubblicato l’elenco delle opere e Codogno "non è stato ammesso al contributo per il mancato raggiungimento del punteggio minimo richiesto".

In totale erano state 309 le domande presentate e solo 15 (nessuna della provincia di Lodi) hanno beneficiato delle risorse: oltre dieci milioni di euro. Ottantanove progetti non sono stati ammessi alla valutazione per mancanza di documentazione mentre 70 non hanno raggiunto il punteggio richiesto e tra questi spunta, appunto, Codogno ma anche Lodi che aveva chiesto il contributo per il restauro del lato nord del muro del castello e per la valorizzazione del fossato. In merito agli interventi per Lodi sotterranea invece sempre il capoluogo aveva rinunciato già a fine gennaio. Centocinquanta richieste invece sono state ammesse e sono finanziabili, ma la Regione ha fatto sapere che verranno erogate risorse nel caso in cui vi saranno "rinunce, economie o rifinanziamenti". Tra quest’ultima tranche spiccano gli interventi di Maleo (restauro della chiesetta di San Pietro - chiesti 346 mila euro), Bertonico (centro sociale Cavuoti per realizzare biblioteca e sala polifunzionale - chiesti 794 mila euro), Somaglia (restauro del castello Cavazzi per museo Mario Borsa, nuovi spazi espositivi e locali per ospitalità dal costo di un milione e mezzo), Ossago Lodigiano (ristrutturazione ex materna per nuova biblioteca e sala civica - 651 mila euro), Casalpusterlengo (restauro della Torre Pusterla - 612 mila euro), San Colombano al Lambro (museo nell’ex deposito del castello Belgiojoso per 327 mila euro di spesa). "C’è rammarico e dispiacere – sottolinea il sindaco di Codogno, Francesco Passerini –. Ma il progetto andrà avanti e noi ci crediamo. Cercheremo un’altra linea di finanziamento".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?