Inizia la transizione ecologica. Tutti elettrici dal 2027 i bus Star

A cascina Polledra sarà realizzato un polo di ricarica Lodi, comprensivo di officina per 200 mezzi

Inizia la transizione ecologica. Tutti elettrici dal 2027 i bus Star

Inizia la transizione ecologica. Tutti elettrici dal 2027 i bus Star

La società di trasporti su pullman “Star Mobility“ che ha in gestione le corse lodigiane, avrà, dal 2027, solo bus elettrici e dotati di ogni confort, anche per disabili. E’ partita la transizione ecologica. Grazie all’accordo con il Comune è stata infatti aggiudicata la fornitura di 19 mezzi full electric e della realizzazione del polo di ricarica a cascina Polledra. Il piano nazionale di ripresa e resilienza ha quindi “baciato“ il trasporto locale. Il Comune di Lodi, l’Agenzia del tpl di Mi-Lo-Pv-Mb e Star Mobility hanno in primavera una convenzione per gestire i finanziamenti assegnati al Comune di Lodi e destinati al rinnovo del parco mezzi utilizzato per il servizio urbano e delle relative infrastrutture nell’ambito dei finanziamenti del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e del Psnms (Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile). Nei sei mesi successivi, i tre soggetti hanno individuato la tipologia di mezzi da acquistare e le caratteristiche dell’infrastruttura di ricarica e Star Mobility S.p.A. ha esperito le procedure di gara tanto per la fornitura di autobus elettrici urbani, quanto per l’affidamento delle forniture e dei lavori necessari alla realizzazione dell’impianto di alimentazione e ricarica. Si prevede quindi una diminuzione annua della quantità di energia rilasciata dalla combustione di carburante pari a 227 “Tep“, che corrispondono a 544,8 tonnellate di anidride carbonica in meno. Alla fine di dicembre è stata definita l’assegnazione: la Otokar Europe Sas fornirà 11 autobus elettrici lunghi 10,8 metri con una capienza massima di 75 passeggeri con batterie da 300 Kwatt e 3 autobus elettrici di un altro modello lunghi circa 12 metri con una capienza massima di 82 passeggeri con batterie da 449,30 kWh . A questi si aggiungono 5 autobus elettrici modello Yutong E9 di tipologia urbano low entry lunghi 8,9 metri con una capienza massima di 62 passeggeri e batterie da 255,48 kWh forniti da Powerbus S.r.l. e Yutong France Sas.

L’azienda lodigiana da queste offerte ha ottenuto un ribasso medio percentuale rispetto alla base d’asta del 14,9 sull’intera fornitura di autobus elettrici, con la possibilità di attivare il servizio di full service per 14 anni. Un investimento complessivo pari a circa 8,6 milioni di euro. Insieme alle gare per l’acquisto degli autobus elettrici è stata completata anche quella per la realizzazione della stazione di ricarica per autobus elettrici a batteria che sorgerà a Lodi in località Cascina Polledra. Lo ha vinto l’azienda Eurosistemi Srl e si è ottenuto un ribasso del 30,60%. Grazie a questi impianti a cascina Polledra sorgerà il nuovo polo logistico del trasporto pubblico nel Comune e nella Provincia di Lodi, comprensivo di uffici, officina, impianti di rifornimento, rimessaggio per circa 200 autobus. L’investimento finanziato, relativo all’infrastruttura di ricarica, ammonta a circa 1,5 milioni di euro, mentre la realizzazione del nuovo polo avverrà con risorse proprie.