Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

Lodi, cisterna in fiamme: chiusa tutto il giorno l'autostrada A1

Code e traffico in tilt. In serata è stata riaperta la corsia Sud. Una task force si è occupata del travaso del liquido infiammabile presnete sul mezzo

paola arensi
Cronaca

Borgo San Giovanni (Lodi), 16 febbraio 2022 - Dopo lo spaventoso incidente, avvenuto alle 6.30 del 16 febbraio 2022, lungo il tratto lodigiano dell’Autostrada del sole, continuano i disagi anche se alle 18.30 è stato riaperto in direzione Sud il tratto autostradale della A1 fra l'allacciamento della Tangenziale Est Esterna di Milano e Lodi. Il tratto ha riaperto al momento a una corsia e dovrebbe riaprire completamente in serata. Più lunghi i tempi in direzione Nord, la più danneggiata dall'incidente. L’uscita consigliata, provenendo da Bologna, è quindi quella di Casalpusterlengo. Con il suggerimento di proseguire sulla provinciale 234 Mantovana, fino alla via Emilia strada statale 9 e dirigersi da lì verso Lodi e quindi Milano.

Incidente sull'A1, cisterna in fiamme: i soccorsi
Incidente sull'A1, cisterna in fiamme: i soccorsi

Intanto, dopo aver spento le fiamme che stavano divorando il tir, i vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. I lavori di ripristino sono stati lunghi e difficoltosi e hanno richiesto un dispiegamento di mezzi imponenti. Del travaso del liquido rimasto nella cisterna se ne è occupato il nucleo NBCR Nucleo batteriologico chimico radiologico del Comando dei vigili del fuoco di Milano, supportato dal personale del Comando di Lodi. E solo una volta terminata la messa in sicurezza, nel pomeriggio, i tecnici hanno potuto rimuovere la cisterna. Sono poi partiti i lavori di ripristino della pavimentazione e l'installazione della segnaletica. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?