Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 mag 2022

Lodi, in mille alla Ciclolonga della rinascita

Dopo due anni di stop forzato per il Covid è tornata molto partecipata la “kermesse delle rose ”

22 mag 2022
paola arensi
Cronaca
Un folto gruppo di sportivi alla partenza della “Ciclolonga delle rose“
Un folto gruppo di sportivi alla partenza della “Ciclolonga delle rose“
Un folto gruppo di sportivi alla partenza della “Ciclolonga delle rose“
Un folto gruppo di sportivi alla partenza della “Ciclolonga delle rose“

Codogno (Lodi) - E’ stato impossibile contarle tutte, perché sono arrivate anche a partenza avviata, ma sarebbero quasi un migliaio le biciclette che ieri hanno colorato Codogno e i paesi del Basso Lodigiano. Un lungo serpentone che ha reso unica la 42ª edizione della tradizionale “Ciclolonga delle rose“ che, dopo 2 anni di sospensione per via del Covid, è tornata ed è stata rivisitata e ribattezzata Ciclolonga della ripartenza. Il ritrovo era in piazza Cairoli, dove l’entusiasmo era palpabile. Si doveva assolutamente lasciare alle spalle i periodi più bui della pandemia, iniziata proprio da Codogno.

Tra i ciclisti c’erano Enzo Cogni, che partecipa dalla prima edizione, ha messo fiori nel cestino e un documento che richiama gli anni Settanta e due ragazze ucraine con la bandiera del proprio Paese. Le mamme non si sono tirate indietro e hanno portato con sé, in seggiolini e cestini, i loro cuccioli e i loro cagnolini. Ma la karmesse è stata aperta soprattutto dai volontari dell’Avis locale, che quest’anno compie 90 anni e risulta essere il 2° gruppo lombardo di donatori di sangue più longevo (dopo quello di Milano) e il 3° d’Italia. «C’è tanta voglia di stare insieme" ha ribadito Simone Lombardi che, con il suo gruppo organizzatore, “La mela Cotogna“ e altri volontari, ha preparato il percorso, su 35 km, tra paesi e argini del Basso Lodigiano, fino alla tarda sera di sabato. Hanno sostenuto l’iniziativa, oltre al Comune: Pro loco Codogno, Motoclub Codogno, Visit-Codogno - che garantirà la pubblicazione social delle foto dell’iniziativa -, Protezione civile Codogno, Polisportiva pro loco di Caselle Landi, Pro loco di Corno Giovine, Associazione culturale Artevino di Maleo e sponsor.

"In soli 2 mesi dal termine delle restrizioni più ferree “La mela Cotogna“ ha organizzato il bellissimo evento, sono felice di partecipare", ha rimarcato il sindaco Francesco Passerini. "Iniziamo coi grandi eventi per valorizzare il titolo di Codogno Comune europeo 2023" ha detto Luigi Bassi, consigliere delegato allo Sport. I partecipanti hanno molto apprezzato i ristori a Villa Trecchi di Maleo, a Caselle Landi, nel centro sportivo e uno a Corno Giovine. La pedalata si è conclusa nel quartiere fieristico codognino, al Codogno beer festival. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?