Il presepe in piazza a Massalengo
Il presepe in piazza a Massalengo

Massalengo (Lodi), 12 dicembre 2018 - Il presepe, realizzato dalla nuova amministrazione comunale in piazza a Massalengo, è avvolto dal nastro bianco e rosso, come fosse una 'scena del crimine'. Ed 8 minorenni sono stati denunciati dal sindaco Severino Serafini, della Lega, ai carabinieri per 'offese a una confessione religiosa mediante vilipendio o danneggiamento di cose' in un luogo aperto al pubblico, reato che può costare una pesante sanzione e non esclude il carcere.

Il fatto risale alla notte tra sabato e domenica: 8 ragazzi del paese, tra i 14 e i 17 anni hanno baciato la statua della Madonna e simulato atti sessuali con San Giuseppe, la Madonna e le pecorelle, una delle quali ha subito un danno. Quindi hanno postato le immagini sui propri profili Instagram: il giorno dopo molti, in paese, ne erano a conoscenza. Il sindaco lunedì si è presentato ai carabinieri di Borghetto per sporgere denuncia. Le immagini sono state ritirate ma ormai il 'vilipendio' era compiuto e gli autori non hanno potuto, di fronte all'evidenza delle immagini, negare la propria responsabilità.