Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022

Amministrative e referendum Domani si vota in quattro Comuni

Giustizia da riformare e sindaco da scegliere a Lodi, Castiglione d’Adda. San Rocco e Valera Fratta

11 giu 2022
laura de benedetti
Cronaca
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio
Dei 4 Comuni lodigiani al voto solo il capoluogo potrebbe andare al. ballottaggio

di Laura De Benedetti

Sono 172.229 i lodigiani chiamati alle urne domani per esprimersi sui cinque referendum abrogativi riguardanti il tema della giustizia. Di questi, 43.310 dovranno esprimere la propria preferenza anche per scegliere il sindaco. Nel Lodigiano sono quattro, infatti, i Comuni dove si rinnova l’Amministrazione, tra cui il capoluogo. A Lodi sono chiamati al voto (in questo caso doppio, per le Amministrative e per i referendum) 34.668 aventi diritto su 43.332 abitanti; 43 i seggi aperti, uno anche all’ospedale Maggiore. Segue, per ordine di grandezza, il Comune di Castiglione d’Adda: 3.670 i potenziali elettori su 4.818 residenti, suddivisi in 4 seggi. Quindi San Rocco al Porto con 2.674 votanti su 3.464 cittadini in 3 seggi. In ultimo 1.245 aventi diritto al voto a Valera Fratta, dove vivono 1.669 residenti.

Per garantire il voto referendario, in totale, sono stati attivati nei Comuni del Lodigiano 220 seggi. Si vota solo domani: le urne saranno aperte dalle 7 alle 23. Subito si darà il via allo spoglio delle schede referendarie, composte solo dal sì (per chi vuole abrogare le norme esistenti) e dal no (per chi intende mantenerle).

Per le Amministrative, dunque, per cui oltre ai candidati sindaco è possibile esprimere invece preferenze per partiti, liste civiche, candidati al Consiglio (due i cognomi che è possibile scrivere a Lodi, solo uno negli altri 3 Comuni perché sotto i 5 mila abitanti), lo spoglio è rimandato dalle 14 di lunedì fino alla chiusura dei seggi.

Dei quattro Comuni al voto amministrativo, solo la città di Lodi, essendo sopra i 15mila abitanti, potrebbe essere chiamata al ballottaggio il 26 giugno se nessun candidato superasse il 50% +1 dei voti al primo turno. A Lodi è sfida aperta tra l’uscente Sara Casanova (8 liste); Andrea Furegato (8 liste); Lorenzo Bruno; Stefano Buzzi; Fulvio Curioni. Tre i candidati a Castiglione: Costantino Pesatori, Stefano Priori, Michael Crea. Due a San Rocco al Porto: Matteo Delfini e Alberto Marinoni; altrettanti a Valera Fratta, Fabio Bassan e Stefano Esposito.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?