Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 giu 2022

Strade al buio, luci impazzite: sarà l’Enel a occuparsi delle lamentele dei legnanesi

Dal primo luglio non sarà più il Comune il punto di riferimento in caso di problemi: attivato (l’inevitabile) numero verde disponibile tutti i giorni dell’anno

18 giu 2022

Dal primo luglio sarà dunque Enel X a dover rispondere ai cittadini in caso di disservizi o segnalazioni che abbiano a che fare con il sistema di illuminazione urbano, facendosi carico di lamentele che ancora oggi passavano dall’amministrazione comunale: da quella data, infatti, la società si occuperà ufficialmente della gestione e della manutenzione di tutti gli impianti del territorio.

Per il momento le segnalazioni potranno essere inoltrate attraverso il numero verde 800 90 10 50, attivo tutti i giorni h24 (è utile comunicare all’operatore il numero identificativo applicato con apposita targhetta su ogni centro luminoso; nel caso in cui ancora non ci sia il numero, indicare il civico più vicino), oppure la mail [email protected]

Entro la fine dell’anno, invece, ogni segnalazione e richiesta di intervento per guasto o eventuali criticità sugli impianti potrà essere comunicata attraverso l’immancabile App creata dal gestore, vale a dire Enel X YoUrban, che consente ai cittadini di segnalare guasti e disservizi dei sistemi di illuminazione pubblica attraverso lo smartphone. Il progetto di rinnovamento degli impianti presentato ieri prevede anche nuovi servizi digitali che hanno l’obiettivo di creare le basi per una smart city: cinque Isole Smart City Recharge, dove sarà possibile ricaricare la propria auto elettrica e usufruire di una panchina dotata di pannelli fotovoltaici per ricaricare il proprio smartphone; dieci Isole Smart City Surveillance, con sistemi di video sorveglianza e video analisi avanzata; dieci Isole Smart City Connection, con pannelli digitali a messaggio variabile dotati di hot spot Wi-Fi; ben 36 Isole Smart City Flooding &Environment, con sensori per il monitoraggio automatico dell’allagamento dei tombini e dei sottopassi e il monitoraggio dei principali parametri meteorologici e ambientali.

P.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?