Rivoluzione digitale. Innovazione in municipio. Apre i battenti lunedì il nuovo portale Internet

Legnano, il restyling grazie a un finanziamento di 328mila euro

Rivoluzione digitale. Innovazione in municipio. Apre i battenti lunedì il nuovo portale Internet
Rivoluzione digitale. Innovazione in municipio. Apre i battenti lunedì il nuovo portale Internet

Nuovi servizi digitali, modalità di interazione con l’utente semplificate e uniformate a regole che tutta la pubblica amministrazione dovrà adottare in breve tempo: è alle porte una piccola rivoluzione per quanto riguarda la presenza on line del Comune di Legnano, non solo perché da fine anni ’90 ad oggi era sempre stato lo stesso gestore ad occuparsi del portale internet comunale ma anche per le novità che saranno introdotte con il nuovo sito al via lunedì prossimo, 18 dicembre, che segneranno un importante passo avanti nella modernizzazione dell’amministrazione comunale. Il nuovo sito è stato realizzato nell’ambito dei progetti di digitalizzazione garantiti dal Pnrr. Innovazione e Digitalizzazione del Paese per cui all’amministrazione è stato attribuito un finanziamento di 328mila euro. Per il nuovo sito e i servizi digitali sono stati investiti quasi 39mila euro e la realizzazione del sito, a seguito di gara, è stata infine affidata a Società Grafiche E. Gaspari di Bologna. Subito le novità principali partendo dal Portale dei Servizi Digitali: per i 6 servizi finanziati dal PNRR (presentazione istanza di accesso atti; richiesta di contributi; richiesta di pubblicazione di matrimonio; richiesta sepoltura; richiesta di occupazione di suolo pubblico e richiesta del permesso per il parcheggio invalidi) la modalità di presentazione dell’istanza sarà totalmente digitale e, di conseguenza, sarà possibile per i cittadini richiedere questi servizi senza muoversi da casa.

Le prenotazioni online: per la prima volta sarà possibile prenotare appuntamenti presso vari uffici comunali direttamente dal sito web, semplificando il processo di richiesta di servizi e riducendo i tempi di attesa. Le segnalazioni: si tratta di una funzionalità già presente nell’attuale sito e ora semplificata mantenendo la possibilità ai Cittadini di segnalare in modo rapido ed efficace situazioni di varia natura. "Si tratta non di un traguardo ma di un punto di partenza . ha detto Luca Benetti, assessore alla Transizione digitale e alla Smart city -: da qui svilupperemo altri servizi digitali per migliorare l’esperienza dei cittadini nei confronti dell’ente locale grazie ai grandi vantaggi offerti dalla tecnologia".